143 Merendiamo?


Caramelle, caramelle 
rosse gialle verdi: belle! 
Ma se guardi da vicino 
vi sta scritto in piccolino 
sulla carta luccicante: 
“Qui c’è dentro un colorante!” 
Buono questo bel biscotto! 
Ma se cerchi, sotto sotto, 
sulle varie confezioni 
ci sta scritto “Con aromi”. 
Coloranti? Aromi? Eh, no! 
A mangiarli non ci sto. 
Preferisco un dolce frutto: 
la natura ci dà tutto 
quanto serve per star bene; 
mentre il resto non conviene! 

Vi ricordate qual era la vostra merenda preferita da bambini? 
E adesso che siete un po' più cresciuti, fate sempre uno spuntino a metà mattina e pomeriggio o siete piuttosto di quelli che arrivano affamati come lupi ai pasti principali? 
Quanto son curiosa oggi eh :) 
Io ricordo con nostalgia il suono della campanella a scuola, tanto atteso per tirar fuori dallo zaino quella fetta di ciambella della mamma, morbida e profumata o golosamente variegata, avvolta nella sua luccicante carta d'alluminio, o quelle ferratelle spalmate di marmellata fatta in casa che piacevolmente dividevo con la mia compagna di banco (non quella dei torsoli di mela però!). 
E in estate sapete qual era il mio spuntino preferito? 
Una fettina di pane fresco con olio e pomodoro, il massimo quando i pomodori erano quelli della nonna appena raccolti dalla pianta, con dentro tutto il sapore del sole d'Abruzzo. 
In verità pane e pomodoro lo amo tutt'ora e non solo come merenda. 
Potrebbe essere tranquillamente la mia cena. 
Peccato che il sapore non sia più lo stesso, così genuino e vero :( 
A metà mattina come a metà pomeriggio, un piccolo spuntino è una buona abitudine per garantire l'energia fisica e mentale necessaria ad affrontare la giornata. Un'abitudine sana per tutti ma in modo particolare per i bambini, il cui fabbisogno nutrizionale è in continua crescita. 
Dal latino "merere" ossia "meritare" , la merenda, questo piccolo pasto anticamente considerato come premio da dare solo a chi lo meritava, è invece importante per stare meglio, mantenere costante il livello di attenzione ed arrivare meno affamati ai pasti principali, consentendo così un maggiore controllo di ciò che si mangia. 
Un succo di frutta fresco, uno yogurt, un pezzetto di cioccolato, meglio ancora se fondente, una fetta di pane e marmellata, qualche biscotto o una fetta di torta fatta in casa, basta poco per fare di questo momento della giornata una pausa tanto nutriente e sana quanto buona, anche a dispetto di quelli che sono i ritmi frenetici della vita moderna. 
Perchè spesso ricorrere al pacco di merendine confezionate non è tanto una questione di mancanza di tempo quanto di pigrizia mentale. 
Per questo mi è piaciuto da subito il tema del contest di Cristina, raccogliere spunti e idee per regalare ai nostri ragazzi una merenda nutriente e genuina come quella che ci preparavano un tempo le nostre nonne e le nostre mamme. 
Ed è così che sono nati questi piccoli muffins, soffici e profumati, perfetti da infilare nella cartella e da tirar fuori al suono della campanella :)


MUFFINS al LIMONE e COCCO
[liberamente adattata da “La patisserie maison”] 
INGREDIENTI per circa 15 muffins 
  • 160gr di farina 00 
  • 100gr di farina d'avena 
  • 100gr di farina di cocco 
  • 2 uova 
  • 160gr di latticello (sostituibile con 80gr di latte intero + 80gr di yogurt greco) 
  • 110gr di burro 
  • 120ml di sciroppo d'agave (al NaturaSì e nei negozi bio)
  • scorza grattugiata di 2 limoni 
  • 12gr di lievito per dolci 
  • 1 cucchiaino di bicarbonato 
  • sale 
Fondere il burro a bagnomaria o in micro e lasciarlo raffreddare. 
In un'ampia ciotola, setacciare insieme la farina 00 e la farina d'avena insieme al lievito, al bicarbonato e ad un pizzico di sale, unire la farina di cocco, la scorza grattugiata dei limoni e mescolare. 
In un'altra ciotola sbattere con una forchetta le uova insieme al latticello, al burro fuso e allo sciroppo d'agave, versare nella ciotola con il mix di farine e mescolare con un cucchiaio quanto basta ad amalgamare, senza lavorare troppo il composto. 
Suddividere l'impasto negli stampini da muffins e infornare a 200°C per i primi 10 minuti, abbassare la temperatura a 180°C e proseguire la cottura per altri 10-15 minuti (fare la prova stecchino). 
Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.


Con questa ricetta partecipo al contest di Cristina "Che merenda mi dai"?


Un bacio a tutti, alla prossima :)
 

143 commenti:

  1. Tesoro quanti bei ricordi mi hai evocato! ricordo le merende che ci preparava mamma oppure zia... certo i tempi sono proprio cambiata e come te noto che proprio nei prodotti c'è un sapore ormai diverso... però sono certe che il profumo di questi muffin è straordinario... genuino e inimitabile.. cocco e limone li amo da matti e quella farina d'avena assolutamente da provare... non mi resta che annotare la ricetta:* un abbraccio grande grande e buona settimana:*

    RispondiElimina
  2. Salve,

    siamo un giornale online di arte e cultura chiamato Epì Paidèia, ci piace come scrivi e volevamo invitarti a collaborare con noi in forma occasionale inviandoci via email degli articoli scritti da te, li pubblicheremo a tuo nome inserendo il link del tuo blog.

    Facci sapere, la nostra email è Epipaideia@hotmail.it

    RispondiElimina
  3. lo sapevo che a passar da te a quest' ora trovavo la merendina! ne prendo subito uno prima che arrivino in massa a spazzolare tutto !Buona settimana cara, un bacione !

    RispondiElimina
  4. A che ora si merenda da te? Aspettami che arrivooo!
    Splendidi dolcetti!

    RispondiElimina
  5. Senti cara, mi hai fatto venir voglia di fare merenda...anche se è quasi ora di pranzo vado a prepararmi un caffè e mi gusto i tuoi muffins!...hanno un colore rustico che mi piace molto! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Tesoro io la merenda la faccio sempre anche adesso che sono grandina a dire la verità ne faccio più di una al giorno:D e sai che anche la mia merenda preferita da piccola era il pane con il pomodoro e l'olio oppure con olio e zucchero...che buona!!!Certo questi muffin limone e cocco sono una vera merenda con i fiocchi...posso da te più tardi allora...tè merenda golosa e chiacchiere...ci stai??Bacioni grandisssssimi e tanti tvbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  7. mia nonna a volte mi comperava le brioss della kinder quelle con la marmellata alla ciliegia, che adoravo! Ma la mia merenda preferita era pane burro e zucchero.............
    questi tuoi dolcetti sono così invitanti e rassicuranti...per grandi e piccini, of course!
    un bacione mia cara

    RispondiElimina
  8. Ecco vedi??? Qui...cadi a fagiolo...e non mi diventare troppo famosa...poi csai che.."girano"!! ;)
    I criceti!!! ILY dearest. In my heart...you looking forward! HUGS! NI

    RispondiElimina
  9. allora quando ero piccina piccò adoravo fare merenda con il mio panino preferito ossia la "rosetta" con pomodoro del nostro orticello olio buonissimo prodotto da noi, impazzivo per questa merenda :-)
    Per fortuna ho preso la sana abitudine di fare un piccolo spuntino a metà mattinata e a metà pomeriggio ma sempre rigorosamente con prelibatezze preparate da me :-P questi muffin sono veramente deliziosi perfetti come spuntino ma anche da assaporare alla sera dopo cena!!! buona giornata cara :-)

    RispondiElimina
  10. Ho preparato spesso i muffin, ma non ho mai provato ad utilizzare il latticello. Hanno un aspetto morbidissimo, chissà che sapore!

    RispondiElimina
  11. Che bella la merenda quella genuina altro che quella confezionata!!! A metà pomeriggio mi ricordo mia mamma che mi chiamava e sapevo che c era pane e nutella oppure con la marmellata preparata da mia zia :)
    Però devo dire che mi sarei mangiata anche questi muffin così buoni e profumati:)
    Un bacione e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  12. Che bella idea questi muffins, cocco e limone sono uno dei miei abbinamenti preferiti.
    Ah, a volte ci ceno con pane e pomodoro, è troppo buono!

    RispondiElimina
  13. Ciao! ottime queste mini tortine! non tropo dolci, friabili e leggere! una proposta davvero imperdibile!
    bacioni

    RispondiElimina
  14. ahhhh la merenda!!!.... quanto mi piace....
    la mia preferita??? In casa mia erano bandite le "pastine" confezionate...
    quindi pane burro e zucchero, pane olio e pomodoro stropicciato e (udite udite) pane vino (di mio nonno!) e zucchero ;-)

    RispondiElimina
  15. che buoni e che merenda..davvero golosa e sana.
    baci

    RispondiElimina
  16. Se avessi avuto dei muffin così da piccola la merenda l'avrei fatta di sicuro. Io ero di quelle bambine anomale che puntualmente riportavano la merendina a casa, puntualmente spiaccicata tra le varie scodelle del pranzo. Già da piccola adoravo le cose buone che preparava la mia mamma e non le concedevo nemmeno uno strappo alla regola della fetta di ciambella da mangiare al mattino assieme al latte. Una rompiscatole già da piccola :)
    Buona giornata :D

    RispondiElimina
  17. Vedo cara Federica, che incominciamo bene, la settimana Santa...
    Ciao e un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  18. cocco e limone insieme mi piacciono un sacco!
    io non salto mai la merenda e adoro pane e pomodoro, è la mia confortcena preferita in estate :D c'è da dire che sono fortunata perchè con i pomodori dell'orto del mio papà viene buonissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avere l'orto è una gran bella fortuna davvero :)

      Elimina
  19. Anch'io amo il pane col pomodoro,mi piaceva da bambina,ma ancora oggi ne sono ghiotta,anche se come dici,il sapore non è più lo stesso!Ma una merenda così la merito anch'io,è la giusta ricompensa di chi deve solo guardare senza poter assaggiare!Quindi mi premio con i tuoi muffins,anche se quello sciroppo d'agave sarà introvabile!
    Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo sciroppo d'agave l'ho trovato facilmente al supermercato. Al NaturaSì o simili comunque ce l'hanno di sicuro :)

      Elimina
  20. Una merenda sana e golosa proprio come piace a me...Perchè la merenda anche io non la salto mai!!! Un bacio!

    RispondiElimina
  21. Ciao Federica, a scuola mi portavo quasi sempre la focaccia oppure la veneziana che si comperavano, non confezionate, ma incartate in quella che sembrava carta velina color marroncino. Però di merenda la mia nonna mi preparava sempre pane burro e zucchero...che bei ricordi!!!
    Questi muffin al limone e cocco sono davvero deliziosi, ottima merenda!!!
    Bacioni, buona giornata :)

    RispondiElimina
  22. Una merendina davvero buona e gustosa..grazie per la ricetta!!ti seguo passa a trovarmi!!!

    http://unchiccodifantasia.blogspot.it

    RispondiElimina
  23. Ciao tesoro :) A scuola mi prendevano in giro perché il massimo della merendina confezionata che potevo portare erano i crackers... eheheheh... mai patatine, mai dolcetti confezionati, niente di tutto questo... le mie merende erano madeleines, ciambellone della mamma, biscottini limone e mandorle della nonna, torta di mele... Pane e pomodoro, invece, lo mangiavo a casa e lo mangio anche ora... pure pane e olio, eh... che bontà, per me è comfort food! :D Questi muffins devono essere speciali, buonissimi, voglio provarli! Un abbraccio forte, buona settimana :**

    RispondiElimina
  24. è davvero una merenda genuina, deliziosa... bravissima tesoro!!!

    RispondiElimina
  25. La merenda....oggi se non vedono del cellophane intorno quasi non degnano di uno sguardo quello che gli si sta offrendo.
    Io , di solito, mangiavo una bella rosetta con la mortadella, ma a casa la faceva da padrone il pane con un filo di olio, di acqua e lo zucchero!
    Una specialità ;)
    I tuoi muffin sono, belli, sani e sul sapore potrei metterci una mano sul fuoco...anzi nel forno!
    Baci

    RispondiElimina
  26. queste mi sembrano perfette per il merendino di Pasqua, Fede...^_^ Un bacio

    RispondiElimina
  27. Il pane e pomodoro della nonna..aveva un sapore unico..sapore che a stento riesco a ritrovare..ma non per una questione di gusto...ma per impatto emotivo..
    Io tendo sempre a fare piccoli spuntini..è importante farli...e questi muffins sono spettacolari ! Ti abbraccio amica dolce <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che sia un po' per tutte e due i motivi. L'impatto emotivo gioca sicuramente una bella parte ma obiettivamente, i pomodori acquistati, per quanto possano essere buoni, non hanno lo stesso sapore di quello appena raccolti nell'orto di casa. Io qui ho seri problemi a trovarne di accettabili, non dico buoni. Rispetto a quelli cui sono sempre stata abituata a casa c'è un abisso!

      Elimina
  28. Niente, ma niente è paragonabile a ciò che realizziamo in casa, con le nostre manine.
    Una merenda, un pranzo, una cena, con piatti rigorosamente fatti in casa dalla a alla z, vuol dire AMORE.

    RispondiElimina
  29. Chissà se riuscirò a partecipare al bellissimo contest di Cristina, sono sempre di corsa!!
    A metà mattina ho mangiato una fettina di torta allo yogurt, semplice ma tanto buona, preparata ieri per la colazione della cucciolotta.
    Bellissimi i tuoi muffins, prendo la ricetta!!!
    Un abbraccio Fede, felice pomeriggio e tantissimi baci!!!

    RispondiElimina
  30. Con questi deliziosi e genuini muffins, la merenda diventerebbe ogni volta una festa!! :-)
    ...però, anche il pane e pomodoro...che incredibile bontà! :-D
    Bacioni, dolcezza, e buona giornata!

    RispondiElimina
  31. Io alla merenda non ci rinuncio mai... perchè perdersi un'occasione golosa? ...naaaaaa, anzi quando è sana raddoppio, quindi aspettami per merenda che la tua ha tutti gli ingredienti giusti per esserlo!
    Un abbraccione ;)

    RispondiElimina
  32. Bellissimi questi muffins :)
    E mi piace molto anche il contest al quale partecipi, vado subito a dare un'occhiata, sono una mega-fan della merenda. Per me è sempre stata dolce [latte e biscotti in primis), ma con la tua idea salata ci farei volentieri cena... solo ad immaginare il sapore di quei pomodori m'è venuta l'acquolina ;)
    Un bacione tesoro <3

    RispondiElimina
  33. La mia merenda era spesso una mela perchè ero un pò cicciottella e a scuola mi prendevano in giro, così chiedevo a mia mamma di darmi una mela al posto della merendina.
    La mia merenda preferita era la ciambella, semplice semplice che preparava mia mamma... che bontà!
    Brava bravissima Fede che hai lanciato questo messaggio di riscoprire i sapori genuini di una volta, di leggere attentamente le etichette prima di comperare qualcosa e soprattutto di cucinare in casa il più possibile perchè così si è certi di cosa c'è dentro!
    Me li segno questi muffins cocco e limone, voglio proprio provarli, magari mettendo anche un pò della mia amata farina integrale!
    bacioniii! e buona giornata cara!

    RispondiElimina
  34. Pane e pomodoro, che bontà! E' vero purtroppo, ormai il gusto dei pomodori non è più quello di una volta... Ogni tanto io ho la fortuna di riuscire a farmi regalare qualche cesta di pomodori dell'orto da un signore con la vigna... e allora altro che merenda!!:)
    i tuoi muffin sembrano buonissimi, e soprattutto sani! Chi l'ha detto poi che le cose che fanno bene non possono essere buone?
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel cesto di pomdori appena raccolti vale come un tesoro :)
      Sono fermamente convinta che gusto e salute possano andare a braccetto. Puntare sulla seconda non vuol dire affatto rinuciare al primo.

      Elimina
  35. Anche la mia merenda a scuola era una fetta del ciambellone della mamma, conservata in un fazzoletto, profumatissima....Oggi tra le merende preferite dei miei bimbi ci sono proprio i muffin, che tra l'altro trovo molto pratici! Ricetta come sempre impeccabile cara Federica!

    RispondiElimina
  36. Sììììì merendiamo.... mi fai tornare bambina!!!! Arrivo per le 16, va bene????? Buona settimana Fede!

    RispondiElimina
  37. Che ricordi tesoro.. mamma mia.. certo che merendiamo insieme, più che volentieri! Questi muffins sono troppo buoni <3 <3 Ricordo tante cose.. dalle focaccine piccine e vuote, ai mini tramezzini (anche io adoro il pane con il pomodorooo!).. ricordo il latte che ci portavano nel brick a scuola, con la cannuccia.. ho una malinconia quando ripenso a tutto questo. Sei unica stellina! TVTTTB!

    RispondiElimina
  38. buoni i tuoi muffin,ottima merenda!!
    la mia merenda era un bel paninozzo co salame,fatto in casa,una meraviglia!!

    RispondiElimina
  39. Confesso che io qualche merendina me la faccio ancora... soprattutto quando sono a casa lo spuntino pomeridiano (e qualche volta anche quello di metà mattina) me lo faccio ancora.
    Per gli spuntini preferisco sempre qualcosa di secco. Sarà per la fretta, ma non potrei mettermi a mangiare con il piattino e la forchettina... :-)
    Ecco, i tuoi muffin sono proprio l'ideale. Quindi la merenda la offri te questo pomeriggio!
    Un bacio.

    RispondiElimina
  40. Bello questo post! davvero stupendo....nel leggere mi è venuto in mente cosa portavo nello zaino a scuola. La crostata con marmellata di mamma, la fetta di torta di mele, o pane e prosciutto....e poi da bere? avevo in cartella quel famigerato bicchierino di plastica richiudibile, correvo in bagno e bevevo acqua del rubinetto....adesso è un tripudio di succhi in brich, the aromatizzati, tutti carichi di zuccheri aggiunti e conservanti....che cambiamento!

    il pane e pomodoro è la mia merenda da grande in estate...ihhih

    e al lavoro mandarini, arance, albicocche, fragole, pausa assicurata, veloce e pratica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhh il biccherino di plastica a soffietto :) Chissà se li fanno ancora. Quanti ne ho fatti fuori :))

      Elimina
    2. ahahah vero...e rigorosamente ti bagnavi come un pulcino perchè di colpo si richiudeva e la maestra ti diceva pure il resto!!!! ahhahah

      Elimina
  41. per me era la torta della mamma!! che bonta' i tuoi muffins!

    RispondiElimina
  42. Una bella merenda davvero. Complimenti!

    RispondiElimina
  43. direi che questa merenda la devo proprio fare per i miei piccoli.. e anche per me...

    RispondiElimina
  44. Invitanti e golosi, un vero spettacolo!!!! Baci e buona serata

    RispondiElimina
  45. Tempi sani e spensierati quelli delle scuole peccato non apprezzarli per bene mentre si vivono....la mia era una semplicissima e soffice brioscia con lo zucchero e la capocchia sopra e per il salato il classico pane e prosciutto!
    Meravigliosa la merendina che ci proponi oggi la metto da parte per più tardi ;)
    Z&C

    RispondiElimina
  46. Si si meremdiamo! Io adorvo le crostatine al cioccolato e poi ero la bimba con i soldini del mulino bianco a scuola! Ma le crostatine me le faccio ancora ;-)

    RispondiElimina
  47. Io alla merenda non rinuncio mai (anzi, alle merende)! Quando andavo a scuola era molto varia, dipendeva da cosa c'era in casa, mentre oggi solitamente è a base di frutta e yoghurt. Concordo con te con quello che dici sui pomodori, oggi sanno veramente di poco, a meno che non siano dell'orto dietro casa..
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  48. Mmm vediamo un pò.. io ne avevo due di merende preferite.. una era una bella rosetta con il prosciutto.. e l'altra era la Fiesta! ahahaahah Meglio le tue merendine.. sicuro più genuine! baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fiesta, ogni tanto, da più grandicella la mangiavo anch'io ma anche quella è cambiata negli anni. L'ho riassaggiata l'anno scorso e sono rimasta delusa. Mi sa che per migliorarla l'hanno peggiorata!

      Elimina
  49. coco/citron un duo parfait et délicieux j'adore
    bonne semaine

    RispondiElimina
  50. La mia merenda preferita era, o forse è, pane burro e zucchero....gnammy!!!! muffin deliziosi!! buona giornata cara!

    RispondiElimina
  51. Che deliziosa merenda! Sana e genuina! Io anche ora, che sono abbastanza cresciuta, quando posso faccio merenda, un piccolo spuntino per non arrivare affamata alla cena, perciò un muffin te lo ruberei molto volentieri!! Ciao!

    RispondiElimina
  52. io sto sempre in cucina ad inventarmi per loro una merenda diversa da portare a scuola...e qualcuno li invidia pure e chiede uno scambio...e i miei condividono..ma la pigrizia fa sempre da padrone...detto questo aggiungo che le tue hanno una marcia in piu'...sempre ingredienti speciali brava!

    RispondiElimina
  53. Eh le belle merende di una volta. Anche io adoro il pane con olio e pomodoro, da noi chiamato panzanella, quanti ricordi...
    Non ho mai amato le merendine commerciali, ho sempre preferito i dolci fatti in casa. Questi muffins sono perfetti per grandi e piccini.

    RispondiElimina
  54. Abbiamo in comune la merenda a scuola con le ferratelle e pure spalmate di marmellata! Troppo buone! Io ora le preparo per le mie figlie, è la loro merenda preferita.
    Approverebbero però anche questi muffin.
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io dico che quella merenda a base di ferratelle e marmellata è parecchio invidiata dalle amiche delle tue figlie :) E' proprio da tanto che non lo faccio più, devo rispolverare il ferro

      Elimina
  55. Deliziosissimi, adesso è anche ora di merenda, ci starebbero benissimo! Buona settimana :)

    RispondiElimina
  56. Mia mamma mi preparava personalmente la merenda, sia da portare a scuola che quella pomeridiana, spesso pane e marmellata in inverno e pane e pomodoro con la bella stagione (quest'ultimo però solo per gli spuntini pomeridiani). Adesso mi vergogno a dirlo, ma un po' invidiavo quei compagni che a scuola portavano merendine confezionate, non so bene il perché, forse credevo fossero più buone. La me bambina di un tempo forse non avrebbe apprezzato i tuoi muffins, ma quella di oggi ne vorrebbe uno giusto ora, anche perché sono curiosissima di sapere che sapore ha lo sciroppo d'agave. Mi metto alla ricerca di questo liquido misterioso e li provo. Buona settimana, Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che è "vietato" in genere attira molto di più di quello che ci è concesso, indipendentemente dal fatto che sia veramente buono o no. Forse è per questo che eri attratta dalle merendine confezionate dei tuoi compagni e un po' anhce per sentirti uguale a loro. I bambini sono così. Io per esempio "invidiavo" la mia compagna di banco che portava sempre i Ringo. Ogni tanto riuscivo a convicere mamma a comprarli ma separavo i biscotti, eliminavo la crema (che detestavo) e li ricomponevo. Se mi avesse comprato un pacco di abbracci il sapore a quel punto sarebbe stato molto simile ma non mi sarei sentita ugualmente soddisfatta perchè non sarei stata come la mia compagna di banco. Lo sciroppo d'agave ha un gusto molto neutro, dolcifica senza coprire gli altri sapori come potrebbe ad esempio fare il miele o lo sciroppo d'acero.

      Elimina
  57. Pane olio e pomodoro! Potrebbe essere anche la mia cena !
    E già Federica, quanti ricordi hai scatenato in me con la tua merenda! Le ferratelle con la marmellata poi...che bontà!
    E quindi, merenda sia... con i tuoi invitanti muffin:) !

    RispondiElimina
  58. Ma sai che anche io da bambina tiravo fuori dallo zaino il mio pacchettino argentato con dentro le feratelle però spalmate di nutella!
    Ora invece nutrizionista docet per cui metà mattina yougurt e metà pomeriggio un frutto...:( però qualche volta sgarro e allora ben venga un dolcino come questi muffin goloso ma poco peccaminoso.
    Questi muffin sono fantastici e ho tutto per farli, mi manca lo sciroppo d'agave con cosa lo potrei sostituire?
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sciroppo d'agave potresti sostituirlo anche con del miele fluido, tipo quello di acacia. Probabilmente ci sarà da aumentare un po' i liquidi (latticello) di conseguenza.
      Stessa consistenza dello sciroppo d'agave ce l'ha lo sciroppo d'acero ma non so quanto si sposi bene con il cocco. Il primo ha un gusto molto neutro mentre il secondo non credo riuscirebbe a dare il meglio di sè nell'abbinamento.

      Elimina
  59. Da bambina esisteva solo il Bondì, come merenda pizza bianca oppure ciambellone fatto in casa, oppure panino all'olio con tavoletta di cioccolata dentro...questi muffins non esistevano ancora, peccato!

    RispondiElimina
  60. Ma dai, è vero! sai che non avevo mai pensato all'etimologia della parola merenda?!..ora mi piace ancor di più! sì perchè per me la merenda è ancora sacra! da piccina mi sa che mangiavo parecchi pinguì e fetta al latte, ora la merenda quasi sempre la faccio da me..son frullatoni,o tortine o dolcetti,molto simili a quelli che hai fatto tu! mi piacciono i dolcini semplici:)
    W LA MERENDA!:D
    un bacio:)

    RispondiElimina
  61. Pane, pomodoro e olio...eccellente. Mia figlia ed io d'estate ne consumiamo vagonate! I tuoi muffins però sono strepitosi, per il latticello non ho problemi ma devo cercare lo sciroppo d'agave!

    RispondiElimina
  62. pensa che io non faccio mai merenda però un bel muffin di questi ci starebbe benissimo a colazione domani mattina, intanto copio perchè sai che mi piacciono tutti gli ingredienti che hai usato!! ^_^

    RispondiElimina
  63. Tutte domande facilissime per me. Si adoro la merenda, la faccio ancora oggi. In estate pane e pomodoro, in inverno pane, olio extravergine e sale, beh il sale il più delle volte non lo metto.
    Raramente, ma solo per non mangiare troppe proteine, un piccolo panino col prosciutto.
    Però, i tuoi muffin li mangerei subito, sono deliziosi! :-)
    Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  64. Pulcina miaaaa!! come sono felice oggi ^__^
    e ti ho letto con piacere immaginandoti piccola piccola a mangiare quella fetta con l'olio e pomodirini, concordo in pieno: la merenda più buona!
    tesoro, questi muffin sono fantastici, devo imparare anch'io ad utilizzare il latticello ma il succo d'agave ce l'ho e mi piace :)
    insomma, tu hai sempre un pensiero speciale per tutte.. Cristina sarà contenta e io pure spero di poter presentare qlc prima della scadenza.
    bacio grande.

    RispondiElimina
  65. con questi deliziosi dolcetti,hai trovato un sacco di compagni di merenda,
    la mia preferita era pane e nutella,ma anche pane e prosciutto,hai presente quel buon prosciutto toscano tagliato a mano?
    ti faccio i miei complimenti anche per il post precedente che ho letto ma non sono riuscita a commentare
    un abbraccione

    RispondiElimina
  66. tu sei il mio mito cara!!! e adesso so come usare la farina d'avena che ho comprato!!! poi amo il cocco e i dolci fatti con il latticello!! e per merenda niente di meglio di un dolcetto!! io purtroppo arrivo sempre un po affamata ai pasti, è che non faccio pause al lavoro, però anche per colazione questi muffin.. mmhhh!! baci baci

    RispondiElimina
  67. Una exquisita colación como siempre te han quedado perfectos,me encantaría tener uno,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  68. Bellissima e squisita merenda, la mia mamma mi preparava le ciriole con la nutella, oppure i buondì, che bei muffin :P
    buona serata bacioni!

    RispondiElimina
  69. il mio naso si storce per il cocco, ma ammiro tanto le meravigliose foto...baci.

    RispondiElimina
  70. ciaoFede ...avendola nonna abruzzese in casacon noi, noi la merenda la si faceva con pane e ...pomodoro proprio schiacciato sopra, che bontà!!! Oppure pane e marmellata!
    Splendida la filastrocca, l'appoggio in pieno

    Sai che l'abbinamento cocco e limone mi manca, anche se a naso mi suona splendidissimo!!!!!! (e le tue foto sono magnifiche!)

    Ti abbraccio e che sia una bellissima settimana, Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero vero, il pomodoro schiacciato sulla fetta di pane anzichè tagliato. Troppo più buono, forse perchè tutto il succo va ad impreganre il pane. Che voglia che m'è presa ma ci sarà da aspettare qualche altro mese ancora!

      Elimina
  71. Ciao cara la mia merenda preferita?Pane con zucchero e olio..non ridere hihihiih..all'epoca era proprio speciale con quell'olio buono mmmm..che tortine mi attirano parecchio bravissima!Un abbraccio buona settimana

    RispondiElimina
  72. Arrivo tardi per la merenda, ma non mi tiro indietro di fronte allo spuntino prima di andare a dormire!!! ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  73. E' un periodo che mangerei di tutto e arrivo a metà pomeriggio che non ci vedo più dalla fame. Sarà colpa dello stress :(
    Certo non c'è confronto tra un dolcetto casalingo e una cosa industriale. Questi muffin sono proprio nelle mie corde, rustici come piacciono a me. Appena riesco li provo.

    RispondiElimina
  74. molto volentieri!!!
    Anche se non è l'ora adatta per la merenda!!!

    RispondiElimina
  75. La mia merenda preferita..non ci crederai..pane e olio......
    Certo che questi muffin.... adoro il cocco e limone.
    Un abbraccio da sud cara Federica,
    Simonetta

    RispondiElimina
  76. Ciao Fede, a parte che sui muffin mi butto sempre a pesce, anche la mia merenda preferita era pane olio e pomodoro, anche d'inverno, se ci fossero stati i pomodori freschi! D'inverno invece c'era pane burro e sale, perché con il dolce almeno da piccola non andavo troppo d'accordo, poi sono cresciuta.... Un bacione e buona Pasqua

    RispondiElimina
  77. Complimenti per il tuo bellissimo post!!! Da piccola a scuola non portavo mai niente, ma in estate anche io ricordo con piacere il pane con olio e pomodori e i bicchierono di latte di mandorla ghiacciati!!!! I tuoi muffins li assaggerò al più presto!

    RispondiElimina
  78. Quando passo da qui...sempre bontà!!!
    Ciao Federica!
    Lieta

    RispondiElimina
  79. What lovely little muffins! I'd love to find these lemon-laced coconut beauties in my lunch bag! What a treat! Have a good week my dear friend! xoxo

    RispondiElimina
  80. E merendiamo si mia cara!!! anzi, colazioniamo, visto che sono quasi le 7 ;))

    RispondiElimina
  81. Che nostalgia quelle fette di pane con burro e marmellata. Solo a pensarle ora, metto su 2 kg.
    I tuoi muffin mi intrigano non poco.
    Sai sto cercando anch'io di preparare qualcosa di sano per le mie ragazze da sostituire a quelle merendine malefiche, ma non sempre ci riesco, mannaggia !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I danni della pubblicità! Tormenta che ti tormenta...

      Elimina
  82. Pane, burro e zucchero.
    Ecco la merenda che sogno ancora oggi e che farei tutti i giorni...
    Devo dire che mangerei volentieri anche uno dei tuoi meravigliosi muffin.
    Sempre cose così invitanti e meravigliose...

    RispondiElimina
  83. sai che cerco sempre di dare ai miei figli quelle che facico io però il più grande sebbene le gradisca alle volte mi fa storie che vuole per forza il confezionato.uff..ste pubblicità.adorabili le tue merendine!!

    RispondiElimina
  84. bellissima filastrocca:) complimenti per il tuo bel blog;) ti seguo con piacere, fallo anche tu se ti va...

    http://dolci5stelle.blogspot.it/

    RispondiElimina
  85. La filastrocca me gusta mucho, ora aspetto il mio muffin...che fame!!!!
    Buona giornata Fede

    RispondiElimina
  86. Federica, ti ringrazio tanto per la tua partecipazione e per la ricetta davvero originale. La farina di avena poi è perfetta perché ha un indice glicemico basso e un alto potere saziante (almeno in generale...perchè con me non funziona ! ma io sono un caso a parte perchè ho sempre fame !)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per l'input e perchè con la scusa della merenda ho provato sciroppo d'acero e farina d'avena :)

      Elimina
  87. Ah, la merenda....un fiume in piena di ricordi, sapori, emozioni! io non la faccio più, salvo che di venerdì pomeriggio :) Eh sì, perchè ultimamente il rituale prevede: rientrare da lavoro, schiacciarsi un pisolino, svegliarsi affamata, fare merenda. Venerdì scorso pane fresco e marmellata fatta in casa....come ai vecchi tempi, e in quell'attimo ero una bambina :)
    Mi piacciono molto questo muffin, aromatici e bruni! Me ne mandi un paio per venerdì prossimo??? ;)
    Un abbraccio, e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  88. "Un succo di frutta fresco, uno yogurt, un pezzetto di cioccolato, meglio ancora se fondente, una fetta di pane e marmellata, qualche biscotto o una fetta di torta fatta in casa"... e poi anche un muffin cocco-limonoso: si può avere tutto o bisogna scegliere?

    RispondiElimina
  89. mi fa sorridere quella poesia (per non dire piangere) tanto vera per tutti e così tristemente falsa per me. ma colgo lo spunto di perseverare a preparare, come te, le merende in casa. Certo, le tue foto sono strepitose e sono inarrivabili per me, ma certamente l'obiettivo (non fotografico, ahaha) è lo stesso!!!!!!tanti baci carissima, le tue ricette sono sempre sane e originalissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto ti stringeri forte forte forte cucciolina :)

      Elimina
  90. Ciao Cara,
    Buona la merenda... Da bambina la mia era latte con fiocchi d'avena.... una spolverizzata di cannella, era una bontà.....
    Adesso una buona tazza da te' e un muffin é stupendo.
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
  91. Bella Bella La filastrocca. Le merendine come le cose salate le patatine, hanno in sè a parte aromi e conservanti, delle sostanze che creano vera e propria assuefazione. Le più difficili da sospendere; infatti non le davo ai miei figli, che puntualmente le andavano a cercare dagli amichetti. Per quanto riguarda la mia merenda guardavo con la bava alla bocca i miei amichetti invece che mangiavano rosetta e nutella, essendo sempre stata cicciottella ed essendo mia mamma una salutista in tempi no sospetti una specie di marziana, la nutella non l'ho mai vista ed è rimasta per me il cibo amato odiato il cibo che se ce l'ho è perché mi concedo tutto, mi coccolo all'ennesima potenza. Qui ti sei concessa il burro, che "j'adore" parafrasandoti. Il latticello ce l'ho ahhhh, e lo sciroppo pure quindi potrei tentare la ricetta di pulcinetto. ti mando un abbraccio forte mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un colpo la cerchio e uno alla botte, ogni tanto "burreggio" pure io. Con buona pace dei sensi :D!

      Elimina
  92. sanno di casereccio e di buonissimo,questi muffins,Fede!!alle elementari,io mi concedevo una treccia dolce,passando dal fornaio,prima della scuola..alle medie,non ricordo..alle superiori,una focaccina,adesso..a meta' mattina e meta' pomeriggio,una mela(che mangio come sai..ahahah).Bellissima la filastrocca:))complimenti e buon pomeriggio,carissima!smack

    RispondiElimina
  93. La focaccia calda e appena sfornata che tutte le mattine la mamma mi comprava dal panettiere prima di entrare a scuola e che alle 10 era ancora tiepida e morbida, questa è la mia merenda preferita dell'infanzia! E una focaccia così non l'ho più mangiata, dopo che il panettiere ha chiuso :( Bellissimo il tuo post, bellissima la filastrocca (ma dove le scovi tutte queste bellissime filastrocche? :)) e molto bella anche la nota sul termine merenda! Mi sorprendi sempre :) Un bacio Fede

    RispondiElimina
  94. Certo che merendiamo, è quasi l'ora giusta. Fantastici i tuoi muffin. Un abbraccio, buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  95. La mia merenda era sempre perennemente un piccolo panino al prosciutto cotto, ne andavo matta e continuo ad andarne matta...solo che adesso lo mangio a cena dopo carne o pesce! :D Ottimi muffin, queste sì che sono merende sane, altro che roba confezionata!! Bacioni!

    RispondiElimina
  96. ricorrere alle merendine confezionate per pigrizia mentale ..anche per mancanza di tempo a volte.. cmq pane epomodoro è il massimo! le torine cocco e limone troppo saporite!! farina d'avena interessante! ciao cara deliziosissime!!

    RispondiElimina
  97. merendiamo allora..me lo merito un tuo piccolo muffin?:)splendidi!bravissima come sempre ,bacione

    RispondiElimina
  98. ciao Cara Fede :-)
    pausa mattina e merenda pure per me ogni volta che è possibile!!
    stupendi muffins limone e cocco, profumati e invitanti, sarebbero perfetti per questo pomeriggio uggioso!!
    tanti cari saluti
    Dany

    RispondiElimina
  99. E' proprio l'ora della merenda e sto per farmi un tè.... devo dire che le tue merendine andrebbero proprio bene anche per me ! da piccola mi ricordo tanto pane e....marmellata, burro e zucchero, burro e sale, pomodoro.... decisamente più raffinate le tue !!! un abbraccione cara Federica e Buona Pasqua !!!

    RispondiElimina
  100. E io allora passo subito a merendare da te... lo sanno anche i muri ormai che adoro il cocco e queste chicche davvero non me le posso lasciar scappare :-) Bacioni

    RispondiElimina
  101. La merenda del mattino era la rosetta con la mortadella, questo quando andavo a scuoala. Poi c'era quella a casa fatta con pane e zucchero e quella estiva con pane e pomodoro!
    Ma anche a quei tempi ero attratta da quelle cose confezionate: i ciccioformaggio in busta, la fiesta (che ancora adoro ma che trovo diversa da allora) mA ogni tanto perchè mica c'era il benessere ed il consumismo di oggi!
    A mia figlia cerco di inculcare l'home made! Domenica eravamo in edicola, le ho detto che poteva scegliere un giornalino e lei ha scelto una rivista di dolci "perchè così li facciamo insieme" mi ha detto!
    Muffin e biscotti i suoi preferiti! QUindi una merenda, la tua, che apprezzerebbe tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tenera :) Io mi sarei sciolta te lo dico :)

      Elimina
  102. Si si merendiamo!! con uno dei tuoi muffin magari!!!;)

    RispondiElimina
  103. La mia merenda da bambina era pane olio, origano e sale. Il pomeriggio invece mangiavo il panino con lo zucchero e il caffè. Al mare d'estate portavamo sempre il panino con i pomodorini o le frittelle che faceva mamma. Oggi non sempre faccio lo spuntino al pomeriggio e a metà mattinata ma devo ammettere che in questo momento lo farei volentieri con uno dei tuoi deliziosi muffins!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  104. io da bambina ho vissuto tanti anni con mia nonna, che praticamente mi ha cresciuta, e mi ricordo il panino con dentro una piccola tavoletta di cioccolata, un must per me come credo per tutti i bambini dell'epoca (io sono sicuramente più "vecchia" di te hihihihihihihhihi), un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio sicura sicura sicura di essere più "vecchia"? mhhhhh
      Il panino con la fetta di cioccolato me lo ricordo anch'io. Quando mio zio tornava dall'Austria o dalla Germani riportava sempre dei pacchetti con la cioccolata a fette, tipo le sottilette. Una goduria da infilare in mezzo al panino, altro che Nutella :) Chi le ha più ritrovate quelle tavolette!

      Elimina
  105. anch'io ricordo le mie merende!a volte pane burro e zucchero!quanti ricordi!

    RispondiElimina
  106. la mia merenda a scuola era un tristissimo pacchetto di crakers, quando invece le compagne avevano la focaccia ancora calda presa al forno sulla strada della scuola. Oggi le merende le facciamo in casa e così i muffins vanno a ruba, soprattutto per MarcoMarito che se li porta in caserma per lo spuntino di prima mattina. A Junio invece danno la frutta ma al pomeriggio quando torna da scuola la richiesta del pargolo è il panino inzuppato nel sugo ;)

    RispondiElimina
  107. Ha ragione Fede...non esistono più le merende di una volta, e nonostante anch'io sia già di una generazione con le merendine confezionate (era una novità e quindi si compravano) io a mio figlio ho preferito dare quando potevo, pane e olio e come gli piaceva!
    E vedo che ora..gli piace tutto anche le cose più semplici, addirittura quando qualche anno fà compravo le merendine (ora non più) le buttavo via scadute...
    ;)
    buona giornataaaaaa (e mi prendo un muffin!)

    RispondiElimina
  108. con tutti questi link mi hai fatto veramente soffrire.
    basta, non sei più mia amica, per restare in tema...
    prrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  109. amo la merenda, una pausa dolce o salata a seconda dell'umore, buonissime queste tortine! un bacione :-)

    RispondiElimina
  110. Sempre di fretta sono, ma ogni tanto che passo di qui, la pausa è d'obbligo. Resto "acchiappata" nella rete del post, e nella foto, poi gliingredienti mi tramortiscono e danno il colpo finale!
    Ah! Cmq, ero passata SOLO per augurarti Buona Pasqua, ma poichè mi hai fatto far tardi.... Ti rubo tutti i muffin e ti saluto! ^__^
    Buona Pasqua cocca!

    RispondiElimina
  111. una bella idea per un break pomeridiano

    RispondiElimina
  112. Ai miei vetusti tempi...le merendine non esistevano, c'era a malapena il buondì che vendevano al bar e che detestavo (mi piaceva solo la crosta)
    La mia merenda preferita era pane e salame, che però era una rarità e molto più spesso c'era un budino fatto in casa o il "pain perdu" della serie "inventati la merenda" eheheheheh
    Ne approfitto per augurarti una Buona e spero non troppo piovosa Pasqua! ;)

    RispondiElimina
  113. Eh sì che merendiamo, se la merenda è questa!!! *_*
    Quanto mi piacciono queste tue proposte bio, in perfetta sintonia con la naturalezza e l'eleganza che ti caratterizzano! Questi muffins hanno un che di rustico, eppure il loro sapore dev'essere di una delicatezza unica!
    Un abbraccio grande Fede bella, grazie per questa delizia!

    RispondiElimina
  114. la mia merenda prediletta, d'estate, era il pane col pomodoro che mi preparava il nonno. che delizia. quanti ricordi. d'inverno invece, l'immancabile fetta di torta di mele della mamma! questi muffins mi sembrano perfetti, chissà che buoni! e comunque sì, io son del partito che fa la merenda tutt'ora! baci

    RispondiElimina
  115. Che buone queste merendine !
    Buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  116. Ciao Federica. Sono contento di aver scoperto il tuo blog seguendo un commento sulle pagine di Valeria. La strada per una piacevole sorpresa è spesso questa... commento interessante -> autore/autrice -> blog altrettanto interessante. Spesso è così o almeno, questa sera lo è stato.

    L'ho già scritto da qualche parte proprio oggi, non sono nel mio periodo dolce e per questo motivo la torta non mi stuzzica come accadrebbe in altri periodi. Però sono fortunato e guardando poco sotto trovo dei ravioli di pasta alla zucca che sembrano essere (anzi lo sono, non può non essere così) una prelibatezza. Il giallo dell'impasto esercita su di me un grande fascino (dopotutto sono uno che spesso giudica i libri dalla copertina), ma non credo sia solo questo, bensì l'insieme. E quell'arista in salsa alle pere e zafferano? Sarà merito del giallo anche in questo caso? No no... c'è di più.

    Insomma, adesso ho una nuova fonte di ispirazione e ne sono lieto. Le foto sono davvero belle, un motivo in più per fare un giro tra le tue pagine.

    Un caro saluto ed a presto :)
    Flavio

    RispondiElimina
  117. siiii merendiamo!!!

    Colgo l'occasione per farto gli auguri di Pasqua!

    RispondiElimina
  118. Sì cara dolce sorellina, e sì che me le ricordo le merende di bambina! Che nostalgia... E pane e pomodoro, con l'origano profumato di nonna o la "pizza moscia" come la chiamava lei, un pane morbidissimo con olio pecorino e basilico erano in assoluto le mie preferite! Sorelline??? sempre ;)
    Certo quei sapori non ci sono più hai ragione, ma l'attenzione alle merende non solo dei piccoli si può fare ugualmente!
    Brava Fefè, come sempre, rubo uno dei tuoi muffin ma ti lascio un bacino e una dolce buona notte ^__^ Any

    RispondiElimina
  119. Cara Federica
    uno dei ricordi più dolci che mi accompagna è proprio il profumo della mia cartella di scuola....
    ti giuro solo a ricordarlo una sensazione di pace mi rimette davvero in forma
    Era meravigliosa e tenera l'ora della merenda!!!!!!!
    quella preparata dalla mamma....
    Non farei mai fare merenda ai miei bimbi con una merendina confezionata
    è così tanto veloce e semplice prepararla io....
    Anche solo pane e marmellata....Certo con i tuoi deliziosi muffin sarebbe un'altra storia...Una storia MOLTO più golosa ahahahah
    Davvero fantastici
    e grazie mille per il ricordo dolce dolce
    Ci voleva per iniziare bene la giornata
    Un bacione

    RispondiElimina
  120. Ils sont très sympathiques!! Bon jeudi à toi;)xxx

    RispondiElimina
  121. io ADORO il momento della merenda, sia a metà mattina che nel pomeriggio non rinuncio alla focaccia o ai creckers o alla torta o ai biscotti! peraltro spezzettare la giornata in tanti pasti fa anche bene credo :*

    RispondiElimina
  122. No ma che carino il tuo blogggg complimenti ;) poi questi dolcetti sono la fine del mondo!
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina

Benvenuti nel mio piccolo mondo! Lasciate un saluto, un suggerimento, un complimento o anche una critica. Sarò felice di conoscere le vostre opinioni
Non esitate...Con affetto Federica ^_^