129 Lo faccio?


Lo faccio o non lo faccio? 
Lo verso o non lo verso? 
Dubbio amletico!!! 
Perché anche se la stessa tecnica l'hai già sperimentata qui, qui e poi ancora qui, la paura resta sempre la stessa. 
Farò mica un pastrocchio
E allora guardi con sospetto quella tazza bollente che ti sta ustionando una mano. 
Volgi l'occhio titubante a quella ciotola col suo arioso impasto dentro. 
Giri lo sguardo a destra e a sinistra... 
E' troppo caldo o andrà bene? 
Oh signur, non ho il coraggio... 
Chiudi gli occhi come davanti ad una scena da film dell'orrore e butti giù...trattenendo il respiro! 
L'ho fatto! 
L'ho versato! 
Guardo? 
E per forza, dovrò pur andar avanti adesso! 
Almeno spero! 
Ed è così, che riaprendo prima un occhio e poi l'altro, tenendo il fiato sospeso, ti accorgi che quell'impasto, anziché sfonfiarsi rovinosamente, è lì che resiste, tra una mescolata e l'altra, e pare quasi godere di quella botta di calore. 
E tu gongoli insieme a lui :) 
E gongoli il doppio quando lo vedi crescere e crescere in forno per trasformarsi in una delle torte più soffici e leggere che hai mai assaggiato. 
Una piuma! 
Se dovessi descriverla con una parola è così che lo farei! 
Una dolce P I U M A passepartout, buonissima nature, perfetta da farcire con uno generoso strato di marmellata, magari caffettosa o stra-golosa, o semplicemente spolverata con zucchero a velo e cacao. 
La prima volta l'avevo adocchiata dalla Ciliegina e subito preferitata. 
Poi l'ho ritrovata qui e preferitata di nuovo. 
Ma rimanda che ti rimanda la mia memoria non è che faccia proprio concorrenza a quella di un elefante! 
Fino a che l'ho rivista da lei
Era giunta l'ora di scaldare quel latte...finalmente! 
Anche con un piccolo zampino. 
Eh ti pareva!


HOT MILK SPONGE CAKE 
[ricetta adattata da qui] 
INGREDIENTI per uno stampo da 20-22cm  
  • 115gr di farina 00 
  • 50gr di farina di miglio 
  • 160gr di zucchero (io di canna Swaziland BRONsugar di D&C
  • 3 uova medie a temperatura ambiente 
  • 120gr di latte di soia (*)
  • 60gr di burro 
  • 6gr di lievito per dolci 
  • 1 arancia bio 
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
  • sale 
Setacciare due volte le farine con il lievito e un pizzico di sale e tenere da parte. 
Versare il latte di soia e il burro in un pentolino e scaldare fino a che il burro sarà sciolto completamente. 
 Nella ciotola della planetaria montare le uova a velocità medio-alta per circa un minuto, aggiungere lo zucchero in tre riprese, continuando a montare fino a che la massa avrà triplicato il volume iniziale e risulterà chiara e spumosa (deve "scrivere" come per il pan di Spagna). 
Incorporare in tre riprese, con l'aiuto di una spatola, il mix di farina, facendolo cadere a pioggia da un setaccio, mescolando delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto. 
Aggiungere anche la scorza grattugiata dell'arancia e l'estratto di vaniglia.
Scaldare di nuovo il latte con il burro fino quasi al bollore e versarlo in due volte nella massa montata, incorporandolo velocemente sempre con l'aiuto di una spatola. 
Trasferire il composto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere in forno caldo a 175°C per circa 30 minuti (fare la prova stecchino ma NON aprire il forno prima che siano trascorsi almeno 25 minuti). 
Sfornare, lasciar riposare nello stampo per 15 minuti, poi sformare e far raffreddare completamente su una griglia. 


NOTA: il latte di soia che ho usato NON conteneva nè zucchero nè sale marino (controllare la lista degli ingredienti; io l'ho trovato al NaturaSì). Conferisce una morbidezza particolare a questa torta già sofficissima di suo e non lascia retrogusto percettibile. Può tranquillamente essere sostituito con latte vaccino come nella ricetta originale.

Un abbraccio a tutti, alla prossima :)
 

129 commenti:

  1. beh se questo è il risultato togli ogni dubbio amletico e versa sempre! fantastica

    RispondiElimina
  2. Per me tesoro invece è un procedimento tutto nuovo quindi ancora una volta una tua ricetta va dritta nella mia lista di dolci da provare...mamma mia si vede dalla foto che è sofficissssssssssima questa sponge...brava Fede soprattutto per il coraggio:-)io sarei stata ore con quella tazza in mano:-)...comunqnue devo provarlo quanto prima, sono in arrivo molte feste/compleanni e mi tornerà moooolto utile!!!Baci grandi e i miei sincerisssssssssimi tvbbbbbbbbbb cara amica mia, sei speciale!!!!!
    Imma

    RispondiElimina
  3. Bella , alta e soffice! Impossibile resistere. Bravissima Federica. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  4. Versa, versa Fede!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  5. una preparazione da ripetere! e certo che un po' di titubanza c'è però che risultato ragazzi:-)

    RispondiElimina
  6. Una bellissima torta delle più classiche! complimenti per la bellezza, sofficità e delicatezza!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia di sofficità. E non solo... che sapore stupendo deve avere, una coccola in una mattina piovosa e fredda. Non so perché, ma mi viene di chiamarla Sponge Bob :D

    RispondiElimina
  8. Tantissimo da imparare... meravigliosa la tua torta soffice e leggera.
    Ho letto e riletto gli ingredienti e il procedimento, provo, sicura di non ottenere il tuo risultato perfetto ^__^
    Un abbraccio tesoro, felice giornata e tanti baci!!!

    RispondiElimina
  9. E hai fatto benissimo a farla! Anche io l'ho preparata qualche giorno fa e me ne sono innamorata :)
    Stupenda l'idea della farina di miglio! Bravissima :)
    Smack

    RispondiElimina
  10. Ottima, ha fatto bene a farla. Complimenti.

    RispondiElimina
  11. grazie grazie grazie per questa tua splendida ricetta... la farò molto molto presto un bacio simmy

    RispondiElimina
  12. Ciao tesorina! Hai fatto benissimo!!! :D Non sai da quanto tempo ho questa torta nella To do list, devo assolutamente farla, deve essere strepitosa e si vede! :D Complimenti, ne prendo una fett(on)a e ti abbraccio forte! :) P.s.: oggi è partito il mio primo Giveaway, vieni a dare un'occhiata! ;)

    RispondiElimina
  13. Che bella ricetta, mi ispira tantissimo. Assolutamente da provare. Un bacione

    RispondiElimina
  14. Non conosco queesta torta sai?? mea culpaaaaaa sono ignurant!!!! Particolare la farina di miglio.. ma anche il fatto di metetre latte caldo in 2 botte! bella foto rende l'idea della sua sofficità! smackkkkk

    RispondiElimina
  15. Si vede che è proprio sofficiosa, sperimenti sempre con successo, io avrei avuto molti dubbi su quel latte scaldato quasi a bollore e invece.....

    RispondiElimina
  16. si vede che è una piuma....chissà che bontà inzuppata nel caffè!!
    tanti baci cara Fede!

    RispondiElimina
  17. E ma tu sei bravissima che ti devo dire????
    Complimenti davvero già la gusto morbidosa!
    Baci
    Z&C

    RispondiElimina
  18. bella , la farina di miglio non so se la trovo al supermercato al limite metto tutta farina normale , me la segno , è proprio interessante

    RispondiElimina
  19. Ciao Federica, fantastica, da provare assolutamente, grazie per la ricetta!!!
    Bacioni, buon pomeriggio :))

    RispondiElimina
  20. Hai fatto bene a lanciarti perché il risultato è da capogiro. Bella, bella davvero!

    RispondiElimina
  21. ...a volte bisogna proprio fare cosi': chiudere gli occhi, trattenere il fiato e...buttarsi!! Solo dopo che lo hai fatto puoi sapere se fosse la cosa giusta da fare oppure no. In questo caso si direbbe proprio di si'. Un bacione carissima, a presto.

    RispondiElimina
  22. mmm e con un po' di nutella? dici potrebbe andare??

    RispondiElimina
  23. C'è sempre tanto da imparare nel tuo blog!! Che meraviglia! Anche io mi sono cimentata in un dolce che anche io chiamo piuma! Per Pasqua lo vedrai... Un abbraccio grande pulcinotta!!!

    RispondiElimina
  24. Cara Fede ma sai che è da un pò che ho nella to do list delle ricette da fare questa meravigliosa sponge cake? dalle foto si capisce quanto sia sofficiosa e adesso voglio provarla anche io :-P ti mando un grande abbraccio cara amica <3

    RispondiElimina
  25. ma quando mai tu fai i pastrocchi? bellissima torta!!!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  26. Wow!!questa torta mi ispira molto...ho parecchi compleanni e la proverò di sicuro!!:)

    RispondiElimina
  27. che golosa proposta , è da copiare! Un bacione grande federica !

    RispondiElimina
  28. Ciao Fede!
    Il risultato è talmente soffice che ogni dubbio viene meno: pollice su
    :-) !

    RispondiElimina
  29. E' la seconda volta che la vedo questa settimana. La devo provare, assolutamente.
    Con il latte di soia poi mi piace un sacco :)
    un bacione cara

    RispondiElimina
  30. Da un bel po' avevo voglia di comprare la farina di miglio.. e questa torta va direttamente nella wish list, amica mia!! E' spettacolare!! Proprio come piace a me! Sei stata fantastica e ti voglio tanto tanto bene!! <3

    RispondiElimina
  31. ma sai che e' una delle ricette che ho li da provare?????mi hai convintaª!

    RispondiElimina
  32. E' meravigliosa l'ho salvata anch'io dalla ciliegina, ma sta ancora li ad aspettare... la tua è perfetta, mi piace l'idea del latte di soia... prima o poi mi cimenterò! Bacioni :)

    RispondiElimina
  33. che buono il tuo coraggio è stato ripagato!

    RispondiElimina
  34. spetta spetta ma questa torta è proprio particolare, un procedimento che non conoscevo!
    Grazie per avermela fatta conoscere non mi resta che provarla... quanto prima!! ciaoooooo

    RispondiElimina
  35. Ubhuabhuabbua...questa la voglio provare anche io, perché mi intriga da morire.....
    Ma quanto è brava la mia stellina ! Un bacino grande :***

    RispondiElimina
  36. questa e' veramente una novita' per me...che risultati!!!la provero' sicuramente ciao un bacio

    RispondiElimina
  37. è spettacolare, sei stata super bravissima...

    RispondiElimina
  38. E tu ancora con i dubbi amletici?!?!!? Ma vaaaaaaaaaaaaaa.... ;)

    RispondiElimina
  39. Dopo averla vista da Tuki, l'ho provata subito: ha una consistenza davvero meravigliosa, vero?

    Un bacione Fede! :)

    RispondiElimina
  40. Non ho mai visto la farina di miglio, corro a cercarla.......... Un abbraccio Fede!!!

    RispondiElimina
  41. La hot milk! me l'ha fatta una volta la mia bimba...era una delizia!
    Come ti è venuta bella alta! :)))))

    RispondiElimina
  42. Però che risultato! Morbida, alta,,,da provare questo procedimento.
    Baci.

    RispondiElimina
  43. i è preso un colpo! nn capivo che stessi combinando :D io devo fare oggi una sponge cake! interessante questa! vediamo se mi riesce con i tempi che ho! deve essere ottima!ciaoooo

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  45. Ha un colore favoloso questa torta!! E gli ingredienti sono davvero particolari!!! Brava, bravissima!!
    Franci

    RispondiElimina
  46. ...ricetta molto interessante, complimenti!!
    me la salvo, anche le foto ne rivelano una bontà molto stuzzicante.
    a presto, clara

    RispondiElimina
  47. che bella, se è così morbida e leggera devo provarla, e spero che la memoria non faccia fiasco :-)

    RispondiElimina
  48. Da te tesoro c e sempre da imparare qualcosa di nuovo questa torta e' stupendamente soffice e buona me la segno la voglio provare!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  49. In cucina spesso è questione di coraggio... :D
    Mi sono divertita a leggerti... :-)

    RispondiElimina
  50. Mille "LIKE", qui, là, a destra, manca...insomma che dire che non sai? Passare da qui, è voler sostituire la talpa...posso? ILY...for ever...perchè sei bravissima, dolcissima, simpaticissima...insomma leggi la dichiarazione...eppoi, vuoi mettere avere una cuoca in casa? Dai che licenzio l'avvocato! ;) Bacio. NI

    RispondiElimina
  51. Post divertente.. mi sembrava di vederti mentre preparavi questo dolce semplice ma un jolly da non trascurare!
    Buona serata!
    Laura

    RispondiElimina
  52. Wow!! Quella fettona fa sbavare :P

    RispondiElimina
  53. già il titolo del tuo post mi farebbe dire SIIIIIIIII!!!!! Io proprio non ce la faccio a dir di no a questa domanda! (almeno che non me la pongano i miei figli.. ;-)..) ..Beh, che dire, ha un aspetto fantastico!!!

    RispondiElimina
  54. Io dico forte SIIIII. Credo dia buonissima cara Federica...
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  55. Il nostro piccolo chimico si e' messo di nuovo in azione :))
    Non ho capito proprio bene: prima scaldi il latte per sciogliere il burro ma non lo fai bollire, dico bene?
    poi non ho capito perche' lo riscaldi di nuovo. Perche' si e' raffreddato nel frattempo?

    RispondiElimina
  56. scusa ho un'altra domandina...secondo te la stessa cosa si potrebbe fare con il mascarpone al posto del burro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ele, ho scaldato il latte due volte. La seconda perchè nel frattempo di è raffreddato! Non mi sono sentita di cambiare anche questo passaggio scaldandolo una volta sola quando ormai le uova erano montate. Considera che per sciogliere il burro un po' di tempo ci vuole mentre una volta che è fuso, scaldare tutto fin quasi a bollore è un attimo e non rischi che le uova si smontino nel frattempo. Non so se ho reso l'idea!
      Ti hi contagiata col trip del mascarpone :D?
      Sinceramente qui non ce lo vedo. Scaldare il latte con il mascarpone non credo funzioni e incorporarlo da solo ci sarebbe da stravolgere tutto il procedimento.

      Elimina
  57. mmh, ho già letto questa ricetta un paio di volte e penso che anche io avrei le tue stesse remore: versare del liquido bollente su una cosa che si deve gonfiare sembra che possa rovinare tutto. Però dalla foto mi pare che sia lievitato benissimo, quindi bando alle paure, è ora che ci provi anche io!

    RispondiElimina
  58. infornata! a colpo di fortuna però!speriamo bene :D

    RispondiElimina
  59. Ma sai che pensavo proprio oggi di cimentarmi anch'io nell'impresa durante il weekend? :) Un bacio, Fede

    RispondiElimina
  60. Ahahaha,quante volte ho anch'io lo stesso dilemma e il più delle volte combino casini!Invece ragazza mia,quel tuo gesto coraggioso ha fatto miracoli,hai fatto bene a fidarti perchè dalle foto si vede la sofficità di questo dolce!Ora tocca a me osare,non vedo l'ora di provare...sembra impossibile che con il burro non smonti tutto!Un baciuzzo tesoro bello,buona serata!

    RispondiElimina
  61. Ma sai che anch'io certe volte faccio così......
    Chiudo gli occhi e mi butto....Poi li riapro e scopro che tutto va alla grande
    Perchè può succedere che il coraggio arrivi e porti bene
    Il tuo dolce ne è una dimostrazione
    Una ricetta originale con un finale da favola!!!!!!!!!
    Un bacione cara Federica!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  62. Non ce la fai proprio a non metterci lo zampino...e fai bene, visto i risultati.

    Adoro questa torta, è di una semplicità e di una bontà unica!

    baci

    RispondiElimina
  63. Il procedimento è particolare ed è la prima volta che lo sento, il risultato però è stupendo! Una torta bella alta e sofficissima!! Prendo nota!! Ciao!

    RispondiElimina
  64. direi e meno male che lo hai fatto!!!!!!
    baci.

    RispondiElimina
  65. OH Fefè cara... come vorrei ora un pò di quel tuo coraggio... mi servirebbe tutto e invece non mi decido, no, no, no, non riesco a decidere per una ricetta per me molto, molto importante da fare (poi tete a tete ti racconto ;) neh??) Questa torta finisce dritto nelle mia to do list, che si allunga paurosamente di giorno in giorno visto il mio pochissimo tempo per cucinare (quello :P che voglio!) e che manco a dirlo è diventata lunga come la quaresima! Va bè, senti visto che ti è venuta proprio un incanto, rubo un pezzetto della tua in attesa di mettere le mie manine in pasta!
    UN bacio enorme e un sorriso per te! ^__^ TVB Any

    RispondiElimina
  66. Procedimento particolare tesoro, con cui non sono familiare perché mai fatta. Ma tu Sei sempre molto dolce e le tue preparazioni sempre ineccepibili. Ma che bontà che deve essere! buona serata mia dolce pulcina

    RispondiElimina
  67. Me encanta luce muy bonita y exquisita como siempre de lujo,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  68. Copiato e messa nella cartella "da fare" perché la faccio pure io questa ricetta !!! Mi piacciono i dolci soffici soffici , grazie ! bravissima e un abbraccone !!

    RispondiElimina
  69. Ciao cara cavolo devo proprio provarla anch'io bravissima è da urloo

    RispondiElimina
  70. Dato il risultato direi proprio che hai fatto benissimo ad "osare" con quella tazza bollente!

    RispondiElimina
  71. Ma lo sai che me lo sono segnato pure io (dalla ciliegina..) e non l'ho mai fatto per i timori che tu hai descritto in modo peraltro fantastico??
    ..beh, ma allora vado e lo faccio pure io!!
    E' meravigliosa Fede! buon w.e. amica! Roberta
    n.b. è sempre uno spasso leggerti! ;-)

    RispondiElimina
  72. Io questa idea del latte caldo non l'avevo mai letta e mi incuriosisce molto e poi a vederla è fantastica e visti che tu sei un super garanzia questa domani pomeriggio la faccio! Secondo te è trasformabile al cioccolato? Eh lo so ho un pò la fissa ciocolatosa:))
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di sì, non credo di sia nessun problema per la variante cioccolatosa :) Sostituisci 15-20gr di farina con del cacao amaro (setacciaro insieme alla farina) e segui lo stesso procedimento. Fammi sapere come va :)

      Elimina
  73. Brava come sempre!La metto nella mia to do list.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  74. What a gorgeous and delicious cake! I never saw this hot milk technique before! It produces a wonderful texture. Happy Friday! xoxo

    RispondiElimina
  75. Hai fatto bene a farlo.....alto e sofficissimo.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  76. che ridere..mi ci sono ritrovata!! quante volte anche io con l'ingrediente particolare mi trovo davanti a questo dubbio.brava ...sempre osare!!

    RispondiElimina
  77. Coraggio ci vuole coraggio ehehhe Bravissima! Bacioni

    RispondiElimina
  78. Bellissima e golosa brava , bisogna sempre tentare!!
    felice w.e. baci!

    RispondiElimina
  79. La sofficità della tua torta non lascia dubbi: è una tecnica da provare! :)
    Un bacio grande grande!

    RispondiElimina
  80. Hai fatto bene a tentare!!! Che buona dev'essere!!!

    RispondiElimina
  81. Tu sei un pulcino coraggioso, ammettilo! Ehehehe :-) sei stata premiata con una torta meravigliosa, leggera lo si vede dalla foto, e deliziosa sicuramente , tanto che la voglio provare!!!!!!!!
    Io ebbi gli stessi timori tuoi quando provai a fare la crema pasticcera col metodo Montersino (versi la montata di uova e zucchero direttamente nel latte in ebollzione!!!) dopo la paura però, visti i risultati sono stata più che soddisfatta!
    Senti però la farina di miglio non ce l’ho, faccio con una integrale?
    Baci e buon weekend!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crema col metodo Montersino è da tantissimo che voglio provarla. Ho comprato apposta anche l'amido di riso ma rimanda che ti rimanda ci sto facendo notte...uff!
      Se la vuoi un po' più rustica usa pure la farina integrale altrimenti vai contutta farina 00 come era nella ricetta originale. Altra possibilità: farina di riso :)

      Elimina
  82. Che bontà!!! Soffice soffice...devo provarla assolutamente. Penso che anche io userò la farina di riso.... A presto!

    RispondiElimina
  83. bellissima, mai fatto un dolce versando un liquido bollente, ma se questo è il risultato vale la pena provare, buon weekend

    RispondiElimina
  84. ma guarda un po...sconoscevo questo dolce ma siccome di te mi fido...segnooooooooooooooo buon fine settimana cara Federica

    RispondiElimina
  85. Molto interessante questa torta, sembra sofficissima! Direi che potrebbe essere una variante della torta "Koh" (con latte caldo e zuccherato) della tradizione balcanica, senza burro e con semolino. Ciao, buona serata, un abbraccio!

    RispondiElimina
  86. Da te si impara sempre qualcosa di nuovo...tecniche, sperimentazioni....
    Sei una grande perchè ti viene sempre tutto alla perfezione, da te un pasticcio non si vede mai!
    Un abbraccio e buon fine settimana amica mia

    RispondiElimina
  87. Questa torta mi ispira da quando l'ho vista da Tuki, prima o poi sperimento anche io!
    Buon weekend! ^_^

    RispondiElimina
  88. Appena ho letto il titolo ho pensato: "Si, Fede cara fallo, tanto tutto quello che sforni è delizioso!"
    E ho pensato bene, il tuo dolce è perfetto! Brava Federica!
    Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  89. che bella ricetta...una torta super golosa!!!

    RispondiElimina
  90. che suspence per questa torta! bella, altissima, da provare! :)

    RispondiElimina
  91. E che risultato!!!
    Bella questa torta, ne immagino la morbidezza, deve sciogliersi in bocca....bacioni Fede, sempre fantastica :)

    RispondiElimina
  92. Ciao Fede!Scusami se non passo spesso...ma non vengo mai senza portare indietro ingredienti preziosi che tu usi magicamente.Tra l'altro amo il sapore del miglio ma non il fatto che sia a pallini,quindi questa farina è perfetta per me...un abbraccio!

    RispondiElimina
  93. Farina di miglio? Non è che divento un uccellino e volo via;)))???
    Facciamo cosi,tu allunga una fetta e poi ti dico...!
    Buon WE Lieta

    RispondiElimina
  94. Quanto mi piacciono le tue torte, ma quante belle idee hai?!un bacione

    RispondiElimina
  95. wow ma i tuoi dolci sono sempre perfetti!
    buon week end
    Angelica

    RispondiElimina
  96. Eccomi qui, ormai ero in astinenza delle tue superbe ricette:) ma lo sai che l avevo vista anche io?! E ora tu mi dici che e' davvero buona non posso che metterla sulla mia lista!!!
    Grazie mille per le tue parole sei sempre gentilissima !!!
    Ti abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  97. Ma penza te.. deve essere davvero buona.. Me la immagino bella farcita in realtà, ma penso che per la colazione vada benissimo anche nature!
    Un bacio Fede
    :**

    RispondiElimina
  98. Encore un gâteau très tentant. je n'en ai encore jamais fait avec du lait de soja. A essayer.
    A bientôt

    RispondiElimina
  99. Bella lo è, di sicuro è buona e allora... Fallo, fallo pure ^_^

    RispondiElimina
  100. e hai fatto bene a versare, visto il risultato.
    a me non viene mai sta roba così bella...
    baci baci

    RispondiElimina
  101. Farina di miglio? interessante...io non sapevo nemmeno che esistesse!
    Buona serata e buona domenica!

    RispondiElimina
  102. Ahahahahahah sei fantastica!
    Hai descritto alla perfezione una sensazione che conosco bene. Essendo il mio compagno celiaco sono sempre li a provare impasti nuovi senza glutine, a volte con successo, a volte un pò meno...quando cucino sembro il piccolo chimico, ho sempre paura che succeda qualcosa di irrimediabilmente irrimediabile ^_^
    Ma il latte caldo nell'impasto montato non l'ho mai messo, visto il tuo risultato non mi resta che provare!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  103. Latte di soia, farina di miglio??? che dire?? non mi resta che provare. sono davvero piacevolmente attratta da questa deliziosa torta!!!

    RispondiElimina
  104. Il latte di soia l'ho sperimentato e lascia l'impasto davvero morbidissimo, e meno male che l'hai fatto, altrimenti ci saremmo persi questa meraviglia.... Che spettacolo Fede! Baci

    RispondiElimina
  105. fantastico. un altro dei tuoi ciambelloni fantastici da provare. mi piace molto l'aggiunta della farina di miglio, ci scommetto che e' stata un'idea tua... baci

    RispondiElimina
  106. L'impasto ringrazia... e anche noi.
    Una piuma è quella che ci vorrebbe oggi, per alleggerire quest'aria ostinatamente invernale.
    Buona domenica tesoro.

    RispondiElimina
  107. una magnifica visto e scommento anche il sapore visto la qualità degli ingredienti ottima rivisitazione

    RispondiElimina
  108. Che meraviglia Fede, sei stata bravissima. Continuo a stamparmi ricette fatte da te, prima o poi proverò a copiarti, chissà con che risultati... Grazie per gli auguri, anche se in ritardo, auguri anche a te, bacione

    RispondiElimina
  109. Look absolutely delicious Fede!

    RispondiElimina
  110. Federica, hace tiempo que no voy a NaturaSi, pero por el barrio encuentro bebida de avena, de arroz, de alpiste, de soja..todo un surtido de opciones frente a la leche tradicional.
    No conocía la harina de mijo,pero me encantaría probarla.
    !Qué esponjoso este bizcocho...me encanta!
    Un beso grande querida y una buena noche!!

    RispondiElimina
  111. Alcuni usano questo metodo anche per realizzare lo chiffon cake, io finora l'ho fatto a freddo e mi viene ottimo, ma la prox. volta proverò a farlo anch'io con questo metodo!

    RispondiElimina
  112. sei stata coraggiosa però! questo dolce è pieno di inviti a sperimentare, e chissà che non li colga...certo, non questa settimana, mia nonna è caduta subito dopo il compleanno del nonno e si è rotta il femore, oggi o domani la operano...ci voleva come regalo, no? per me è una settimana incasinatissima e il nonno è avvilito e va tenuto su di morale!e tu pulcino? nela tua foto stai innaffiando i fiorellini...dai, tra poco è Primavera, e ci sideremo su una Nuvola...nei nostri sogni, però! ma almeno possiamo sognare insieme ;)

    RispondiElimina
  113. vista e rivista e prima o poi la farò anche io.. bella la variante con il latte di soia.. sempre avanti tu èhhh!!! bacini

    RispondiElimina
  114. ah tesoro hai fatto benissimo a farlo!! io la ho segnata ormai da tempo e non sono ancora riuscita a sperimaentare.. ma ogni volta che vedo qualche allettante foto resto così.. semplicemente incantata! complimenti di cuore:* ti abbraccio tesoro

    RispondiElimina
  115. WOW!!!! :P***************************
    è chiaro che m'ispira un tot!!??? ^____________^
    Grandioso l'uso del latte di soja... anch'io lo sostituisco spesso e volentieri al latte vaccino :DDD
    E anche questa me la segno... :)
    Un bacioneeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  116. l'aspetto della torta è davvero invitante, se poi dici che è soffice e leggera e adatta a essere farcita, la devo assolutamente provare! grazie per aver condiviso la ricetta e buona serata.

    RispondiElimina
  117. Dal tuo buongiorno sono arrivata qui e lo sai che leggendo ero convinta che negli ingredienti avrei trovato una tazzina di caffè espresso? Magari un' idea per la prossima versione? oppure sono io che sono una caffeina dipendente ormai!!!??!!
    Vabbè.....intanto una fettina di questa piuma e una tazza ancora bollente del mio caffe e buona giornata!
    Bacio.
    Gabila

    RispondiElimina
  118. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  119. Coraggio premiato, è davvero una piuma!!!

    RispondiElimina
  120. deliziosa! è in nota da fare :) baci

    RispondiElimina
  121. Bellissima questa torta per una colazione tutta naturale e gustosa,da provare anche la versione cioccolatosa!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  122. ma sai che anche il latte di riso non è malaccio nei dolci?? questo lo fo...giuro che lo fo...trppo piumoso...ma il forno non lo accendo..a settembre...sarà mio!! un bacio e ben rientrata con un nuovo post!!! ti aspettavooooooooooooooooo <3

    RispondiElimina

Benvenuti nel mio piccolo mondo! Lasciate un saluto, un suggerimento, un complimento o anche una critica. Sarò felice di conoscere le vostre opinioni
Non esitate...Con affetto Federica ^_^