118 Voglio vivere così!


C'era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino. 
Decisero di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. 
Così partirono tutti e tre con il loro asino. 
Arrivati al primo paese, la gente commentava: 
<Guardate quel ragazzo quant'è maleducato, lui sull'asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano>
Allora la moglie disse al marito: 
<Non permettiamo che la gente parli male di nostro figlio!>
Il marito lo fece scendere e salì sull'asino. 
Arrivati al secondo paese, la gente mormorava: 
<Guardate che svergognato quel tipo, lasciano che il ragazzo e la povera moglie tirino l'asino, mentre lui vi sta comodamente in groppa>. 
Allora, presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l'asino. 
Arrivati al terzo paese, la gente commentava: 
<Povero uomo! Dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull'asino; e povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere!> 
Allora si misero d'accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull'asino per cominciare nuovamente il pellegrinaggio. 
Arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese: 
<Sono delle bestie, più bestie dellì'asino che li porta: gli spaccheranno la schiena!>
Alla fine, decisero di scendere tutti e tre e camminare insieme all'asino. 
Ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: 
<Guarda quei tre idioti; camminano anche se hanno un asino che potrebbe portarli!> 

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa andare bene come sei. 
VIVI COME CREDI
Fai cosa ti dice il cuore, una vita è un'opera di teatro che non ha prove iniziali. 
Canta, ridi, balla, ama e vivi intensamente ogni momento della tua vita, prima che cali il sipario e l'opera finisca senza applausi. [Charlie Chaplin]

Cosa c'entra quest'aneddoto con la ricetta di oggi? 

Nulla...direi nulla! 
E' solo il "modus vivendi" che mi piacerebbe poter adottare oggi, domani e doman l'altro ancora, per il futuro. 
Cominciando dal guastarsi una fetta di questa soffice ciambella.
Con un sorriso. 
Senza ombre e fantasmi all'orizzonte. 
Liberamente!


GOJI ORANGE & PECAN CAKE 

INGREDIENTI per uno stampo a ciambella da 22-25cm 
  • 160gr farina 00 
  • 80gr maizena 
  • 160gr zucchero di canna (per me Demerara BRONsugar di D&C
  • 100gr di burro leggermente salato 
  • 2 uova 
  • 200ml di succo di goji 
  • scorza grattugiata di 2 arance 
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
  • 75gr di noci pecan (o noci normali) 
  • 12gr lievito per dolci 
  • zucchero a velo per lo spolvero 
Fondere il burro e lasciarlo intiepidire fino a 42°C. 
Setacciare insieme le farine con il lievito; aggiungere anche un pizzico di sale se si utilizza burro non salato. 
Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio se spumoso, quindi aggiungere il burro a filo sempre continuando a sbattere con le fruste elettriche a velocità medio-alta. 
A mano con una frusta incorporare il mix di farina poco alla volta alternato al succo di goji; unire anche la scorza delle arance e l'estratto di vaniglia e da ultimo le le noci tritate grossolanamente. 
Trasferire in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 40-45 minuti (vale la prova stecchino). 
Sformare e lasciar raffreddare su una griglia. 
Spolverare a piacere di zucchero a velo prima di servire. 


NOTE 
* il succo di goji può essere sostituito con del succo d'arancia o del succo di carota; può essere necessario ridurre leggermente la quantità di liquidi;
* io ho usato uno stampo a ciambella da 25cm; per ottenere una ciambella più alta usare uno stampo da 22cm di diametro.    
Bimba...dici che le ho usate bene le pecan? Una fetta specialissima di ciambella tutta per te :)

Un abbracio, alla prossima ^_^


 

118 commenti:

  1. Bellissima ciambella invernale, sei brava come sempre!:) Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  2. Una storiella che insegna veramente molto e condivido con te, amica mia! Bisognerebbe proprio imparare a tappare le orecchie ed andare avanti secondo la propria volontà: tanto alla gente non va mai bene niente, qualunque cosa tu faccia!! Ti voglio bene mia dolce amica.. e questo dolce è a dir poco strepitoso.. credimi!! Sono orgogliosa di te!! <3 TVTTTB :D Un bacio forte forte!

    RispondiElimina
  3. Tesoro, adottalo !! Perché è proprio così ! Ci sarà sempre qualcuno che avrà qualcosa da dire, e allora, tanto vale, meglio essere felici noi e fare le cose così come vogliamo !
    Il tuo dolce è meraviglioso...e le foto ?? Uno spettacolo !
    Bacio tesoro mio, buona giornata <3

    RispondiElimina
  4. Ma sai Fede che questa novella me la raccontava sempre mia nonna da bambina e a me piaceva tanto ascoltarla, poi da grande ho ben capito quanto era vera quella novella e quanto le persone si comportino cosi'!!!La ciambella con le noci e' una delizia vengo a prendere un te' da te oggi se me ne offri una fetta!!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
  5. condivido le parole di Ely ! Passami una fettina di ciambella, ha un aspetto troppo goloso per rinunciarci ! Buona giornata, un bacione !

    RispondiElimina
  6. Avevo letto questa storia, ma mi ha fatto piacere rileggerla qui da te perchè sono cose che, anche se magari sappiamo, sentirsele ricordare fa bene! Io sono una di quelle che se ne è sempre infischiata abbastanza facilmente, ma con gli anni ho scoperto che in realtà ho un giudice molto severo che mi tiene sempre d'occhio, e quel giudice sono io.....difficile sfuggire eh? Ma il mio nuovo proposito è proprio questo, cercare di imparare ad essere più libera anche da me stessa :)
    Comincerò con una fetta di torta, un bello sgarro alla me che mi ricorda che "mi si sono ristretti tutti i jeans"! ;)
    Baci carissima!

    RispondiElimina
  7. Come non essere d'accordo, tesoro bello? :) La gente straparla, giudica, deve dire sempre e comunque qualcosa pur di dare aria alla bocca, non va mai bene nulla... Anche io voglio vivere così e in un certo senso cerco di farlo già da tempo... l'importante è che le cose vadano bene PER NOI, l'importante è stare bene con se stessi ed essere sereni... Andiamo avanti e fregiamocene, Fede! ;) Questo dolce mi piace un sacco, salvo la ricetta! Complimenti tesorina, un abbraccio forte forte :*

    RispondiElimina
  8. La ciambella è perfetta.
    Come perfetto è il racconto... come vero è il racconto.
    La penso come te, ma con il passare del tempo.. mi sembra a volte complicato mettere in pratica i dettami di Chaplin.
    Bisognerebbe provare.. anche nelle piccole cose e poi.. verranno le grandi!
    Bellissimo post!
    Un abbraccio
    Laura

    RispondiElimina
  9. Tesoro come sempre concordo con te, su tutta la linea di pensiero.
    Sento di aggiungere una frase a me molto cara della mitica L. Carroll estrapolata dal suo capolavoro più conosciuto: "Non si vive per accontentare gli altri" - riassumendo... ho imparato a fare una bella cernita di chi parla... ben accette le critiche costruttive, al bando l'aria fritta:) intanto prendo una golosa fetta di questo fantastico ciambellone.. morbido, soffice intrigante con aggiunta di noci e goji e aggiungo strepitoso, come ogni tua creazione del resto! un abbraccio amica mia e buona giornata:**

    RispondiElimina
  10. Ahhh quanto è vero quello!!! io lo dico sempre.. in qualsiasi modo tu faccia.. la gente avrà semrpe da criticare.. e da sparlare.. Qui io aggiungerei "ma un pacchettino di sani affari vostri no eh?".. Non conoscevo quel succo.. ho dovuto seguire il link ed informarmi! C'è sempre da imparare... Ottimo il tuo ciambellone.. baciotti cara :-)

    RispondiElimina
  11. Sorellina, mi hai conquistata! (come se ce ne fosse bisogno :P)
    Oggi però due volte! La prima con la storiella dell'asinello, che non hai idea di come mi calzi a pennello oggi, ne parlavo giusto stamane con Lory... e la seconda con questa meraviglia di ciambella! Solo a vederla così sembra d'un buono... che mi vien da allungare la manina ed afferar la fettina!
    Hai ragione godiamocela quella fetta, sorridiamo di più, critichiamo di meno... respiriamo profondamente per assaporare ogni prezioso attimo delle nostre vite! E questo monito lo dico soprattutto a me stessa, che... temo che io e te siamo mica sorelle per niente... ;)
    Un bacio enorme Fefè e un abbraccio super stretto che più stretto non si può! ^___^

    RispondiElimina
  12. bisogna essere liberi di tutto ciò , tanto hanno sempre da ridire ...
    io invece ho da ridire che questa ciambella e golosa e ottima con una tazza di cioccolato caldo *__^
    lia

    RispondiElimina
  13. Questa storiella me l'ha mia madre molti anni fa non ricordo in relazione a quale circostanza ma quanto insegna. Ancora più esplicita l'essenza espressa da Chaplin. Potessimo seguirla tutti, ci sentiremmo finalmente liberi, bisognerebbe averne il coraggio, vivere solo per ottenere la propria approvazione. E se ci provassimo? Magari solo per un mese. Che soddisfazione!
    Intanto mi cucco la ricetta, ho pure le noci pecan "locali"!
    Tanti baci!

    RispondiElimina
  14. Fede questa non la conoscevo ma è bellissima...è proprio vero ovunque andrai e qualsiasi cosa farai ci sarà sempre qualcuno ad indicarti...viviamo e basta...dolce spettacolate...troppo goloso!!gnammy! buona giornata cara!

    RispondiElimina
  15. cara Federica deve essere sicuramente buonissimo.
    Ciao e buon pomeriggio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  16. davvero super questa ciambella!! :) sai che non la conoscevo questa storiella? mi è piaciuta tantissimo! ;) e la citazione di Chaplin è davvero azzeccatissima! :) buona giornata Fede, un bacione! :)

    RispondiElimina
  17. Fede, sì: dobbiamo vivere libere...senza pensieri e senza paure..senza condizionamenti. Te lo auguro davvero <3

    RispondiElimina
  18. E' vero cara Federica mai farsi condizionare della chiacchiere!!
    bellissima ciambella gnammm!
    Buona giornata bacioni!

    RispondiElimina
  19. ahhh io me la gusto di sicuro una fetta di questa!!!! La citazione è molto bella e la storiella ancora di più..proprio oggi leggevo anche su un altro blog una storia con una bella morale...sarà la giornata dei post saggi oggi... :-)
    un bacetto, ottima giornata!

    RispondiElimina
  20. scusa la mia ignoranza ma cos'è il succo goji? e sai che queste noci non le ho mai usate per cucinare ma vedo che impazzano ricette ..quindi prima o poi si proverà anche quella!
    la citazione è bellissima, e conoscevo pure la storiella, ho delle reminescenze di tanti tanti anni fà quando ancora si ..raccontavano ai propri figli o studenti..!!
    ti mando un bacio speciale e mi prendo un pezzetto di questa magnifica ciambella, tanto non ingrasso ! ahahahha

    RispondiElimina
  21. E io mi siedo comodamente accanto a te per gustare una fetta di questa soffice ciambella che solo a vederla mi viene una voglia di dolci!!!! La tua riflessione di oggi è sacrosanta e dovremmo tutti prenderla in considerazione un pochino di più!! Ti mando un bacio grande!

    RispondiElimina
  22. Conoscevo questa storia ed è proprio la verità, tutti ti vorrebbero a loro immagine e somiglianza e come fai ci sarà sempre qualcuno a dire la usa cosi' personalmente mi sono detta che è assai meglio fare quello che più ci piace senza badare a nessuno ma se incontro per la mia via un rompiballe un calcio nel didietro non glielo toglie nessuno ^_^

    Ciambella del cuore direi !!
    Bacione

    RispondiElimina
  23. Bella, bellissima "storia", rispecchia perfettamente l'andazzo della realtà. Purtroppo.
    Perfetta anche la ciambella, con il succo di goji [lo adoro!].
    Buona giornata tesoro :*

    RispondiElimina
  24. Tutti dovremmo trarne insegnamento dalla storia che hai raccontato,ma vivere liberamente non è da tutti,bisogna crescere ed esserne consapevoli!Ci metteremo un pochino di tempo in più noi cancerini,ma alla fine quella libertà di pensiero sarà nostra vedrai!Un bacione tesoro e pur non essendo una"bimba",ti dico che quelle noci le hai usate divinamente!Ti rubo una fettina ed inizio col sorriso!

    RispondiElimina
  25. decisamente una ciambella che merita di essere assaggiata!

    RispondiElimina
  26. Parole sante tesoro mio, come la metti c` é sempre qualche cretino che ti deve criticare quindi meglio fregarsene e pensare solo a quello che piace a noi, e a noi questa ciambella piace da urlo!!! Un bacio immenso e tanti tvbbbbbbb alla mia pulcina preferita!!!

    RispondiElimina
  27. Ed io "liberamente" ti dico che questa ciambella è spettacolare!!
    Solo il colore mi attira tantissimo e poi quel mix di ingredienti a me graditissimi... da acquolina!!! :) Bravissima come sempre!!
    Tesoro, ti mando un bacione grandissimo e un abbraccio stretto stretto!! Felice pomeriggio!!!!

    RispondiElimina
  28. Bellissimo apologo che val più di mille discorsi. Lo stampo e lo faccio leggere ad un paio di persone alle quali farà un gran bene. Grazie per averlo pubblicato

    RispondiElimina
  29. Il semble divin;) Bon jeudi!!xxx

    RispondiElimina
  30. Tiene que estar delicioso! Un abrazo, Federica!

    RispondiElimina
  31. Ciao Fede, mi piace molto questa filosofia: credo fortemente che, nel rispetto degli altri ovviamente, ognuno di noi dovrebbe vivere la propria vita liberamente e godersela!!!
    Detto questo, la tua torta mi piace un sacco perché ho un debole per le noci pecan... buonissime!!!

    RispondiElimina
  32. j'aimerai bien avoir une tranche car ça m'a l'air excellent
    bonne journée

    RispondiElimina
  33. stuepnda la storia! e anche la torta!

    RispondiElimina
  34. cara, non so dove tu abbia trovato questo aneddoto o se è frutto della tua mente ma è bellissimo, e le parole di Charlie Chaplin sono da tenere a mente! E' vero,anche se a volte è difficile, nn bisogna dar retta a quel che dice la gente, ma seguire il proprio cuore e fare solo quello che fa star bene a noi! Complimenti per questo cake all'arancia!

    RispondiElimina
  35. Ma quanto è vera questa storiella! Purtroppo è proprio così!
    E' un grande traguardo riuscire a non tener conto dei pregiudizi degli altri!
    Cake delizioso!
    Un bacione Federica!

    RispondiElimina
  36. Una bella storia e un dolce favoloso, complimenti Federica. un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  37. Sagge parole!!!! Non si può andare bene a tutti però si può vivere e lasciar vivere.... Io piano piano sto imparando a fregarmene purtroppo non è' sempre facile...
    Il mio pulcino qui ha usato il succo delle bacche magiche:) me le son prese sai;) e ho fatto il tuo dolce con il mascarpone ... Te lo giuro un successo!!!!! Alla fine mio marito mi ha detto che ho fatto bene a comprarle :D le foto non le ho fatte :( era per una cena ma stai sicura che lo rifaccio!!! Però ora devo provare questo il succo l ho visto ma sono le noci pecan che non trovo ... Ma non dispero!!!!
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  38. non sono Bimba ma ti dico lo stesso che le hai usate benissimo!!
    riguardo il racconto, io molto più prosaicamente un pò di giorni fa su fb avevo postato una canzone un pò scemina ma molto vera "pietre", insomma, qualsiasi cosa fai per qualcuno sbagli sempre quindi si, viviamo come vogliamo senza badare a chi ha sempre qualcosa da dire!
    un bacione cara, non ti vedo più in giro :-(

    RispondiElimina
  39. come vorrei vivere anche io ogni attimo, senza star lì a pensare sempre a un mucchio di cose che mi mettono solo una grande ansia...
    ...come vorrei avere un altro carattere...
    ...come vorrei provare una fetta di questa torta dall'aspetto stra-invitante...!
    baci amica mia.......

    RispondiElimina
  40. Grande FEDE!!
    Quello che hai scritto lo avevo già letto tempo fa ma rileggerlo fa sempre bene soprattutto in certi momenti quando ti senti in gabbia.
    Mi accomodo vicino a te per mangiarmi una fetta di ciambella, posso? :-)

    RispondiElimina
  41. Che bel post Federica!!!
    voglio vivere cosi anch'io...dai che ce la facciamo!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  42. Eh.. sarebbe bello vivere così. Pensa che io nemmeno col teatro riesco a liberarmi dei giudizi e a farmeli scivolare di dosso, quelli altrui e i miei soprattutto, che io sono la più grande giudice di me stessa. Ma sai che sto vedendo in giro da n po' queste bacche? Mi stanno incuriosendo da matti

    RispondiElimina
  43. Ps. La ciambella ovviamente è superlativa ;)

    RispondiElimina
  44. Bellissimo post, hai proprio ragione! Torta...rimane un pezzettino?? Qui è ancora ora di colazione! ;)

    RispondiElimina
  45. anche io, tesoro vorrei vivere così, ma non ci riesco per natura, vorremmo piacere a tutti...ok, a molti almeno...e soprattutto quando ci mettiamo l'anima se non è così son dolori..però la nostra passione ci ricompensa, perchè noi l'amore lo mettiamo come ingrediente speciale anche in cucina. e qui nascono capolavori....

    RispondiElimina
  46. "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa " diceva Dante , credo che ogni tanto un po di sana indifferenza faccia bene... criticano? E lasciamoli criticare!!! Fede mi hai fatto venire voglia di ciambella, che spettacolo!!!! Un mega super abbraccio cara!!!!

    RispondiElimina
  47. questo succo di goji dovrò provarlo prima o poi, mi stai facndo svenire con tutto quello di buono che ci prepari

    RispondiElimina
  48. Bellissima la storiella e piacerebbe anche a me avere la filosofia di vita che auspichi. Ma è difficile non lasciarsi condizionare dal giudizio degli altri. La tua ciambella ha un aspetto delizioso. Bravissima come sempre.
    Buona serata!!!


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  49. Anche io voglio viere così, è difficile ma piano piano ci sto riuscendo.. ed è bellissimo!!! La torta ti è venuta fenomenale, una vera coccola! Sempre un piacere passare di qui!

    RispondiElimina
  50. E' un ottimo "modus vivendi". Mi piacerebbe prendere una fetta della tua ciambella.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  51. Santa verità cara la mia Fede.
    E' difficile, ma sarebbe l'approccio migliore per vivere tranquilli.
    Lo inserisco nei propositi 2013 insieme a questa ciambella ;)

    RispondiElimina
  52. Una storiella che ci accomuna un pò tutti!
    Da te trovo sempre ricette con ingredienti particolari che non conosco. Anche questa volta corro ad informarmi al tuo link.

    RispondiElimina
  53. Qui invece non c'è niente da dire, un cake perfetto in tutto... forma, morbidezza e colore!
    Un bacione carissima:)

    RispondiElimina
  54. Sante parole Fede speriamo sia la filosofia di molti da oggi in poi..posso far merenda con te?Fantastico!Ciao cara

    RispondiElimina
  55. Bellissima la storia dell'asino! E' vero, comunque fai...scontenti sempre qualcuno, ma io penso che nessuno sarà rimasto scontento dopo aver mangiato la tua splendida ciambella.
    A proposito...hai fatto pace con le ciambelle?

    RispondiElimina
  56. Mi perdoni se non ho letto tutto? sono a letto con un febbrone da cavallo e non riesco ad essere lucida ci tenevo lo stesso però a passare da te per farti i complimenti per la tua dolcissima ciambella.
    Un bacione Federica e a presto
    Ketty V
    Z&C

    RispondiElimina
  57. quel succo di Goji mi prende e tanto...lo voglio provare quindi pollice in su per il ciambellone e tutti i pollici in su per il post...vivi e lascia vivere e' e sara' sempre il mio motto..besos

    RispondiElimina
  58. Com'è vero!
    Buonissima la tua ciambella!
    Baci

    RispondiElimina
  59. condivido il tuo pensiero...e aggiungo:ma na bella fetta di questa torta meravigliosa si può avere?? ^_^

    RispondiElimina
  60. è vero...tutti.... comunque fai.... se hanno voglia di parlare parlano sempre.... e anche troppo!!!!
    Dovremmo imparare a vivere più liberamente hai ragione.... senza farci paranoie ma è difficile certe volte.... troppo condizionati da tutta una vita per lasciarci andare...forse si potrebbe iniziare a piccoli passi...piccoli e costanti che magari aiutano...
    Complimenti Federica la tua ciambella è bellissima
    deve essere poi buonissimaaaaaaaaaaaaaaa
    e sognandone una fetta (bella spessa) inizio a camminare ....piccoli e costanti passi ovviamente!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  61. Eh sì, condivido in pieno! Questo è ciò che bisognerebbe fare: andare avanti per la propria strada, con le proprie convinzioni. Sì certo, con umiltà e mettendosi in discussione, ma senza esagerare, senza la pretesa di piacere a tutti, tanto ci sarà sempre qualcuno pronto a criticarti! Ok stampato in testa! Ci riuscirò? :P
    Speriamo e intanto mi prendo una fetta di questa meraviglia, che son sicura che mi aiuterà ^_^
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  62. Sì, sì... questa storiellina l'avevo condivisa su fb proprio perchè mi era piaciuta un sacco nel senso che rispecchia davvero quello che succede!!! Ci sarà sempre qualcuno che ha da ridire, quindi un pò di SANO menefreghismo lo dobbiamo adottare!!! Di sicuro però nessuno avrà da ridire sulla bontà di questo dolcetto... con le noci che ci aiutano a combattere il freddo!!!
    Franci

    RispondiElimina
  63. Bellissima storia, è vero, bisogna vivere come si crede e come si pensa che sia giusto. Ottima la ciambella, anzi squisita! ciao!

    RispondiElimina
  64. una gran bella ciambella accompagnata da uan storia educativa

    RispondiElimina
  65. Ciao Federica, assolutamente vero, qualsiasi cosa fai, c'è sempre qulcuno a cui non va bene e critica, bisogna vivere e agire portando avanti le proprie idee con convinzione!!!!
    Io con convinzione ti dico che questa ciambella e favolosa, interessante il succo di goji::::Bravissima!!!
    Buona serata :))

    RispondiElimina
  66. Conoscevo questo racconto, insegna a vivere la propria vita seguendo la strada che si ritiene più giusta, tanto ci sarà sempre chi criticherà e non sarà contento...
    Il tuo ciambellone invece credo che contenti tutti! è delizioso!! Ciao!

    RispondiElimina
  67. Une tranche de ce gâteau et c'est le bonheur.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  68. è proprio vero, la gente è sempre pronta a criticare, come fai fai, a qualcuno non va bene, ma l'importante è essere in pace con se stessi e non fare mai nulla di cui non sentirsi orgogliosi.
    adoro sempre i tuoi ciambelloni, ogniuno mi stupisce e lo vorrei davvero mangiare!! ma dimmi un po.. dove prendi le pecan??!?
    un bacione tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le pecan le ho sempre cercate invano senza mai riuscire a trovarle. Sono state un suo dolcissimo pensiero sto cercando di usare al meglio :) Puoi usare anche le noci normali in alternativa.

      Elimina
    2. a ecco.. infatti da lei le ho viste, è che non le ho mai assaggiate e come al solito sono troppo curiosa!!! grazie un bacio

      Elimina
  69. E' proprio vero che qualcuno che ha da fare una critica c'è sempre, la soluzione è esser convinti di quel che si fa. Bellissima la tua ciambella, mi servirebbe proprio adesso! ^_^

    RispondiElimina
  70. Fedethis cake look delicious!!!

    RispondiElimina
  71. Il mio sogno è sempre stato quello di riuscire ad avere il coraggio di fregarmene di quello che pensa la gente e di non comportarmi cercando sempre di avere la loro approvazione...nella prox vita, ne??
    Un bacioneeee.

    RispondiElimina
  72. La conosco bene questa storia e mi piace da morire, qualsiasi cosa si faccia non va mai bene e ci sarà sempre qualcuno che avrà da dire e allora io dico "chissene...." Godiamoci la bellezza e il sapore di questa ciambella che stra favolosa, un colore così intenso che mi lascia immaginare il sapore... Baci

    RispondiElimina
  73. Come hai ragione Fede, e quanto è vera la storiella che riporti, mai che la gente si faccia i fatti propri. Del resto è "fisiologico" comportarsi così, non possiamo fare a meno di pensare che noi in quella situazione faremmo diverso. Tanto vale fare quello che ci pare, infischiandosene del giudizio degli altri ;) e allora vai con una bella fettona di torta!!!! Bacione

    RispondiElimina
  74. Adoro questa storia e com'è vera cavolo!!!
    Hai ragione, vivi come credi fregandotene di quello che dicono o pensano gli altri! Io cerco di farlo..ci ho messo un po' sai, ma a 45 anni credo di esserci quasi riuscita!
    Hai fatto un dolce meraviglioso..buonissimo, le bacche le conoscevo ma non ho mai usato il succo!!! mi incuriosisce...
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
  75. Conoscevo questa storia,verissima, e anche se la condivido non sempre riesco a vivere come volgio....ci sono troppi condizioamenti e spesso nemmeno ce ne rendiamo conto..... Non conoscevo invece questa soffice ciambella...grande Fede!!!

    RispondiElimina
  76. Ogni volta che sento questa storia penso che bisognerebbe non tener conto del giudizio degli altri.
    In certe situazioni è facile, ma non sempre, purtroppo, ci riesco.
    La ciambella è una vera delizia, brava Fede!
    Un bacione

    RispondiElimina
  77. Parole sante e ciambella favolosa!!!
    Magari la faccio con le arance che quelle goji lì ancora
    non le ho trovate :)
    Baci

    RispondiElimina
  78. Bellissima storia, purtroppo chi è abituato a parlare male degli altri lo farà sempre. IL mio motto è "non ti curar di loro ma guarda e passa". La vita mi ha insegnato a guardare sempre avanti senza farmi influenzare da nessuno!Ottima la tua ciambella!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  79. Conosco la storiella :) Vivi come credi badando solo alla tua coscienza è il mio motto di vita. Solo che non sempre è facile. Facile da divorare è invece questa ciambella sofficissima e strainvitante!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  80. ah beh! vivi e lascia vivere è il mio motto :) tesoro la tua ciambella mi stuzzica e nn poco, ho del burro salato che aspetta di essere utilizzato, le pecan le adoro ma mi mancano, qualche sostituzione ma te la copierò :D ciaoooo

    RispondiElimina
  81. Vorrei poter essre libera di vivere senza condizionamenti alcuno come le tue splendide ricette che hanno tutta la forza della bontà e sperimentazione assieme :)

    ... pensa che chi hanno inviato ieri il succo di goji e le bacche disidratate, quindi stavo cercando giusto delle ricette...

    bacioni bella

    RispondiElimina
  82. già il problema che ci sarà sempre chi ti critica.ma perchè la gente non è capace di guardarsi dentro prima?...ti dico invece che questa torta è super!come sempre bravissima!

    RispondiElimina
  83. che dolce pazzescooooooooooooo!!! posso una fetta???

    RispondiElimina
  84. bellissimo il dolce , condivido in pieno il pensiero di Charlie Chaplin

    RispondiElimina
  85. Io ormai vivo tranquillamente infischiandomene del parere della gente (e quindi stando serena io!) da una decina di anni, dopo tante brutte mazzate della vita. Non sono cambiata io, a dispetto delle malelingue, ma ho cambiato punto di osservazione! :-P E a proposito di osservare...vedo una super fettona di dolce...arrivo? Baci!

    RispondiElimina
  86. e' proprio vero, la gente è sempre pronta a criticare... Quando ero ragazzina la cosa mi faceva molto male, mi colpiva molto! Ora con la maturità dei miei 43 anni non ci faccio più una piega... ma ti dirò che ho sofferto molto! Delizioso il tuo delcetto, baci!

    RispondiElimina
  87. non riesco a lasciare il mio commento, ci riprovo.... Ti dirò cara Fede che quando ero ragazzina le critiche della gente mi facevano molto male, mi colpitavo tatissimo!!!! Ora dalla maturità dei miei 43 anni, non ci faccio più una piega, ma o sofferto molto... Il dolce è delizioso, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  88. Fede..è proprio la mia filosofia di vita,la morale della tua storiella.Sono me stessa, sempre..e me ne infischio della gente..sempre!ciascuno, ha il suo carattere e modo di fare..non dobbiamo mai scendere a compromessi,con gli sguardi o le dicerie della gente..ne va della nostra dignita'!! e comunque, questa ciambella,è decisamente golosissima ed accattivante!!^;* felice weekend ed un bacione,cara ;0))

    RispondiElimina
  89. E' sempre più facile guardare e giudicare gli altri che guardarsi dentro e giudicare se stessi!!! Ma per fortuna che tu ci allieti con ricette deliziose come questa!!!
    Mila


    http://ilmestolobirichino.blogspot.it

    RispondiElimina
  90. Non cambiare mai...poi tutto il resto si supera...
    Bellissima la ricetta prendo nota..
    baci

    RispondiElimina
  91. Grazie per essere passata da me nonostante la mia latitanza piuttosto lunga :)
    Sei stata carina e gentile come sempre.
    Spero di poter dare più attenzione al Blog nei prossimi tempi, anche se il tempo sembra davvero poco....

    Ed è straordinario che riesco a tornare qui da te proprio quando hai scritto questo post...Proprio in questi giorni sto lottando per vivere come sento di dover fare, nonostante tutto e tutti :)

    Ti abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  92. Purtroppo, è nella natura umana il voler piacere a tutti; ma questo è praticamente impossibile! Però, penso che sia giusto almeno provare a vivere come vogliamo, senza badare al giudizio degli altri, che bene o male avranno sempre qualcosa da ridire...
    Nulla da ridire, invece, su questa tua ciambella!!! Complimenti!!! :o)
    Lory

    RispondiElimina
  93. E ti dico occhi mi piace e come questo Modus Vivendi! Così come trova un altro importante questa torta ciambella^^. Ma sappiamo già che tutto ciò che fai è meraviglioso<3

    RispondiElimina
  94. Conoscevo questo aneddoto e trovo che sia una grande verità! Dobbiamo imparare a vivere come meglio crediamo, hai proprio ragione...ci sto lavorando su questo argomento...andiamo avanti insieme, che dici? Però solo dopo una fetta di questa delizia....insoliti questi abbinamenti ma davvero moooolto interessanti!!!

    RispondiElimina
  95. è davvero difficile fregarsene,ma oggi come oggi concordo questo stile di pensiero al 100%...andare avanti facendo cio che più ci gratifica a dispetto di chi non crede in cio che si fa ed è buono solo a criticare...sai che faccio????mi gusto volentieri una fetta di questa torta speciale!!un bacione

    RispondiElimina
  96. purtroppo è proprio vero che la gente trova con troppa facilità un motivo per muovere delle critiche e devo dire che non è affatto facile ignorare le voci e la storia che hai raccontato lo evidenzia molto bene!
    cercherò di seguire anch'io la filosofia di Chaplin, vivrei molto meglio!
    un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  97. Cara Federica, è cosi vero tante volte ci facciamo troppi scrupoli su cosa pensa il nostro prossimo (e magari pure invano) e ci complichiamo la vita.
    Già è breve, meglio godercela ogni giorno allegramente e concentrarci sulle cose belle. Come io ora ammirando la tua stupenda torta alle noci di pecan!! Un bel cappuccino assieme.. slurpi!!
    Buona Domenica
    Dany

    RispondiElimina
  98. Io sono quasi pronta... diciamo che tra un paio d'ore potrei essere da te. Io lo prendo con un bel cappuccino caldo!!! E non provare a dire che è finito!!!! Un abbraccio pulcinotta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s. ... e vista l'introduzione ti dico subito che non accetto critiche!

      Elimina
  99. una storiella che conoscevo,ma angiando sta torta l'unica critica che temo è quella della bilancia,un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  100. ehhh... si, dobbiamo tutti vivere liberamente, tanto gli altri avranno sempre da ridire,,, ma farci l'esame di coscienza quando siamo noi che sparliamo :D Bellissimo dolce, ma questo goji proprio non so cosa sia, controllo!

    RispondiElimina
  101. Una storia perfetta per descrivere il mondo che ci circonda: ho passato anni della mia vita a cercare di piacere agli altri, a preoccuparmi dell'opinione della gente, a credere di avere sempre la colpa... poi un giorno ho detto BASTA e ho deciso di essere me stessa SEMPRE, nel bene e nel male, senza complessi e senza paure ed è così che ho incontrato i miei VERI amici, che mi amano per quella che sono, una ragazza un po' troppo folle ed impulsiva ma sempre solare e sincera, senza maschere!
    Quindi ti adoro per aver condiviso questa storiella, una vera e propria lezione di vita che tutti devono imparare!
    Complimenti per questa ciambella, ha un colore meraviglioso, che invita all'assaggio!!!
    Un bacione cara!
    More

    RispondiElimina
  102. Non è facile andare avanti senza ascolatre gli altri, ma noto con piacere che " invecchiando" divento sempre più sorda e questo mi fa veramente piacere e mi rende felice perche decido e faccio come voglio solo io. Splendida ed insolita ciambella...a presto :-)

    RispondiElimina
  103. Mi sono gustata con piacere una fetta della tua golosa ciambella...brava come sempre...buona serata!

    RispondiElimina
  104. Mai provato l succo di goji, leggendo la tua ricetta mi ha subito incuriosito!
    La ciambella è buonissima e ha uno splendido colore :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  105. ahahhh mi ha fatto piacere ricordare questa parabola, grazie che l'hai riportata adoro queste storie, che ti riportano al succo della vita in poche righe! Ottimo inizio questa ciambella per vivere come credi. Ma questo color cioccolato dell'interno cosa lo conferisce lo zucchero di canna o il succo di quello strano goji che ovviamente non conosco? comunque slurp, ciambelle a me per tutta la vita! baci piccolina:) e salutami sempre Mary Poppins***mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il colore è tutta opera del succo di goji, lo zucchero di canna da poco. Ti confesso che da crudo l'impasto era un tantino inqietante, di un aragosta non ben definito e avevo quasi paura di tagliarla. Invece con la cottura ha preso un colore ambrato bellissimo :)
      Baciuzzi anche da parte di Mary ^_^

      Elimina
  106. Amaramente vera la storia, riscontrabile ovunque e sempre. Fregarsene è l'unico modo per mettere tutti d'accordo e sono contenta che la pensi come me, anche se so che non è così facile!
    sbeffeggiamo tutti i rompiballe che sanno solo criticare, mangiandoci allegramente una fetta di questo dolce delizioso, tutti ingredienti che mi piacciono e questo goji non lo conoscevo ma mi ispira moltissimo e da te lo so che è meglio che andar a scuola di cucina!! grande, grandissima Fede!
    bacioni e buona anzi buonissima settimana a te!
    Francy

    RispondiElimina
  107. Bellissima la storia, l'ho letta tutta con interesse e sì, sono d'accordo con quello che insegna. Bisogna andare avanti per sè e basta.
    Ma tu ti fermi mai dalla tua produzione di lievitati? :p sono sempre meravigliosi eh, sei un vulcano! E adoro le noci pecan;)
    :*

    RispondiElimina
  108. Sono completamente d'accordo con te.
    Poi con questa super ciambella mi hai proprio stregata.
    Un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
  109. Che le persone amino sempre criticare quel che fanno gli altri è noto, daltronde non costa niente... è così facile.
    Cercherò di ricordare questa storia ma soprattutto la morale e vivere come credo.
    Bellissimo post, ma la ciambella ancora di più.
    Baci

    RispondiElimina
  110. Buona settimana Pulcinotta!!

    RispondiElimina
  111. ciao fede, adoro le ciambelle, la tua ha un colore stupendo, come vorrei una fetta! buona settimana <3

    RispondiElimina
  112. Fede questa è un'ottima filosofia di vita! Non condizionarsi mai da ciò che dicono o pensano gli altri...in fondo non vivrei la Tua vita!

    un dolce abbraccio,
    Elly

    RispondiElimina
  113. In modi diversi ma probabilmente volevamo dire le stesse cose, bellissima storia! La torta mi attira un sacco ma sai che non riesco a trovare le noci pecan?? proverò con quelle normali

    RispondiElimina
  114. Il nome di questo dolce è quasi impronunciabile, ma l'aspetto è fantastico! Lasciami da parte una fetta che ripasso per la merenda! ;-)

    RispondiElimina

Benvenuti nel mio piccolo mondo! Lasciate un saluto, un suggerimento, un complimento o anche una critica. Sarò felice di conoscere le vostre opinioni
Non esitate...Con affetto Federica ^_^