139 La moltiplicazione dei "ciottoli"


Vi capita mai di rimanere conquistati da una ricetta già solo a leggerne il titolo, senza neanche conoscere la lista degli ingredienti? 
A me ogni tanto sì ed è successo anche con i "ciottoli" di Giovanni Pina. 
Non so perchè ma quel nome mi ha subito ispirato una gran simpatia e appena letto il titolo, sfogliando un po' frettolosamente il suo manuale di pasticceria, il primissimo pensiero è stato "questi LI FACCIO SUBITO" ! 
Salvo poi scoprire quel latte in polvere nella lista degli ingredienti che me li ha fatti rimandare per un bel po'! 
Ma diversamente da quanto spesso accade con le ricette infilate nella lista "to do" che si perdono nel dimenticatoio, i simpatici "ciottoli" periodicamente mi tornavano alla memoria e con loro 
"il latte in polvere – mi serve il latte in polvere – devo trovare il latte in polvere per i ciottoli"! 
E il latte in polvere arrivò e finalmente "ciottolo" fu :)! 
Ma...ma...ma...e qui arriva il mistero! 
Non della "Fede" ma di Pina stavolta! 
I conti NON tornano
Con tutta l'ammmirazione e il rispetto nei suoi confronti caro Giovanni, mi spiace dirlo ma lei deve avere qualche serio problemino con i numeri. 
E con le misure di lunghezza! 
Mo' vi spiego! 
Nella ricetta originale sono previsti 500gr di farina
E la dose è indicata per circa 100 biscotti da 10gr ciascuno (peso a crudo). 
Il che potrebbe avere un fondo di verità visto che la somma totale degli ingredienti è di 1050gr circa. 
Un tantino problematiche le dimensioni dei biscotti! 
Ho capito che sono "ciottoli" ma ritagliare dei "quadrati di un centimetro di lato" (scritto proprio per esteso, senza possibilità d'equivoco)...ehm...un po' esasperante direi! 
E ora viene il bello. 
Ho impastato solo 200gr di farina, ribilanciando ovviamente tutto il resto degli ingredienti. 
Ho ritagliato una piccola parte di "ciottoli" nella misura di 3x3 ma non erano proprio accattivanti. 
Così per la maggior parte ho optato per il 2x2. 
E poi ho deciso di inaugurare un set di mini stampini fantasia comprati e mai usati, sbizzarrendomi un po'. 
In conclusione ho ricavato: 
  • 64 ciottoli 2cmx2cm 
  • 28 margheritine 
  • 24 mini farfalle 
  • 20 mini trifogli 
  • 14 ciottoli 3cmx3cm 
per un totale di 150 biscotti
Se qualcuno mi spiega come hanno fatto a moltiplicarsi i biscotti usando meno della metà della farina e ritagliandoli di dimensioni maggiori... 
O meglio...1cm non è più 1cm nelle mani di Pina! 

Elucubrazioni matematiche a parte, i biscottini sono davvero fantastici e meritano, friabilissimi come pochi grazie alla presenza dell'ammoniaca in combinazione con il lievito per dolci. 
Piccini piccini aspettano solo di essere tuffati a manciate in una bella tazza di latte o di cioccolata calda. 
Magari accoppiati insieme da un leggero strato di crema di nocciole. 

P.S. ma Pina avrà mica confuso i cm con i pollici inglesi?


CIOTTOLI 
[ricetta adattata da "Dolci" di G.Pina]
INGREDIENTI per circa 150 mini biscotti 
  • 125gr di farina 00 
  • 75gr di farina di farro bianca 
  • 80gr di zucchero a velo di canna (io Demerara BRONsugar di D&C
  • 75gr di burro salato 
  • 12gr di tuorlo 
  • 40gr di latte 
  • 6gr di latte in polvere 
  • 1.2gr di lievito per dolci 
  • 2gr di ammoniaca 
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere 
  • scorza grattugiata di un'arancia 
Setacciare insieme le farine con il lievito e lo zenzero in polvere (aggiungere anche un pizzico di sale se si usa burro non salato). 
Lavorare il burro morbido, senza montarlo, con lo zucchero a velo, la scorza d'arancia e il tuorlo. 
Sciogliere nel latte l'ammoniaca e il latte in polvere. 
Aggiungere la miscela all'impasto di burro, sempre senza montare, fino ad ottenere un composto omogeneo. Incorporare il mix di farina, lavorando solo il tempo necessario perchè venga assorbito, formare con l'impasto (sarà molto morbido ma va bene così) una palla, avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigo almeno un paio d'ore. 
Trascorso il riposo, stendere la pasta con un matterello allo spessore di 3mm, infarinando il piano di lavoro solo lo stretto necessario perché non attacchi, e con un coltello ritagliare dei quadrati di 2cm di lato (o usare dei mini tagliabiscotti della forma preferita). 
Trasferire man mano i "ciottoli" su una teglia foderata di carta forno e cuocere in forno caldo a 190°C per circa 8-10 minuti. 


I biscotti si conservano fino a 3 settimane, ben chiusi in sacchetti di plastica e al riparo dalla luce. 

Un abbraccio a tutti, alla prossima ^_^

139 commenti:

  1. sembrano deliziosi, Fede...oltre che carinissimi!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. che cariniiiiiiii io scappo se ci stanno conti e conticini a me interessa il risultato finale se poi i conti non tornano..li mangio lo stesso :-) brava conquistano sin dal primo sguardo ...chissa' al primo assaggio :-)

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto morire con la storia delle misure e del numero di pezzi...purtroppo capita spesso con i libri di cucina, mah!
    I tuoi ciottoli comunque sono carinissimi.

    RispondiElimina
  4. Oh signur! insomma hai moltiplicato i biscotti con la metà degli ingredienti e dimensioni maggiori:D tesoro questi sono proprio misteri della fede a cui non so darti una risposta :D e che si tratti di pollici non saprei sai? ho anch'io quel favoloso libro del Maestro Pina... di cui ho provato frolla e bignè.. in effetti le porzioni sono abbondanti... con una pasta frolla del Pina ci vengono 3 crostate, motivo per cui dimezzo sempre anche io devo dire:D ad ogni modo questi ciottoli sono favolosi! Perfetti!! complimenti... piccoli si ... ma 1 cm ragazzi sarei andata in panico pure io:) bellissime anche le foto (come sempre d'altra parte:) ti abbraccio cara buona mattina:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema delle dosi da reggimento credo sia comune un po' a tutti i grandi pasticceri. Anche sui libri di Montersino è lo stesso! Ma finchè sballa solo il numero dei biscotti poco male alla fine ;)

      Elimina
  5. ma pensa te!non vorrei sembrare blasfema...ma se ti portassi dei pani e dei pesci?...;)ottimi e carinissimi questi ciottolini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari! Mi sa che lì la vedo dura!

      Elimina
  6. Bellissimi e irresistibili i tuoi biscottini. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  7. 150 biscotti? Sono tantissimi, ma secondo me vale la pena lo sforzo....sono troppo troppo troppo carini! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrano tantissimi come numero, ma sono così piccini che alla fine spariscono in un baleno. Vanno giù a manciate come i pop corn :D!

      Elimina
  8. sono molto carini soprattutto accoppiati, e anche più golosi! e poi moltiplicare i biscotti non è da tutti!!! :-D
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Eheheh ma secondo me tante volte nei libri di ricette, le dosi manco le trascrivono gli autori...mi spiego: tante volte ho l'impressione che debbano per forza dar delle dosi proporzionate al numero di persone, calcolo che magari viene fatto approssimativamente anche dalla casa editrice. Non so se il mio ragionamento sia veritiero, però diversamente non mi spiegherei certi errori...
    Comunque se ti avanzano dei biscottini mandamene pure un po' che io non mi tiro indietro :P
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. Dono proprio carini questi ciottoli! Spesso succede con i libri di cucina di trovare delle incongruenze, qui probabilmente c'è stato un errore di stampa.. Baci! ^_^

    RispondiElimina
  11. Ciao Federica, anche la mia lista "to do" è molto lunga e mi sa che ci faccio finire dentro anche questi ciottoli! Chissà a me quanti ne verranno!
    un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  12. Capita, capita, purtroppo. In questo caso era facile accorgersi dell'errore, considerato che i calcoli li hai fatti con l'impasto a crudo.
    Il risultato è eccellente, i biscotti sono davvero invitanti.
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. ahahah Fede ti faranno santa se moltiplichi i biscotti.
    In effetti per la poca farina che hai usato te ne sono venuti veramente tanti..a parte che ti ho seguito poco con tutte quelle formule matematiche ahahahh se uncontocoiditiunciriesco!aahahah
    viene proprio voglia di assaggiarne uno...
    buona giornata carissima

    RispondiElimina
  14. urca...te ne sono venuto un pò tantini...
    però, che buoni...e che belli...perfetti oserei dire!
    Ho anche il il latte in polvere e a dirtela tutta non sapevo proprio che farne...mi hai dato un'ideona!!!
    baciotti amica mia

    RispondiElimina
  15. ahahahah :D troppo divertente la storia delle misure però certo è strana forte! A me una volta per sbatataggine è successo con delle ciambelline, per provare avevo dimezzato la dose originale dopo averle assaggiate ho trascrittola ricetta sul mio quadernino ( sarò antica ma ho ancora i quadernini) dove metto le ricette che mi sono venute bene da rifare per poi fotografale e postare sul blog. Insomma per fartela breve al momento della trascrizione avrei dovuto scrivere o le dosi originarie o come avevo fatto io il 50% di tutti gliingredienti ed invece...ho raddoppiato le dosi originale! La seconda volta che le ho fatte non finivo più di infornare ciambelline me ne sono venute circa 200 o qualcosa del genere, le ho regalate in giro non avrei mai potuto mangiarle tutte ! Comunque a parte il mega numero di biscotti sembrano deliziosi e quelle formine a margheritine sono veramente deliziose
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vicinato sarà stato molto felice del tuo errore di trascrizione immagino :)) Meno male che almeno avevi raddoppiato tutto. Una volta io per dimezzare le dosi di un lievitato mi sono dimenticata di dimezzare la quantità di acqua. Me ne sono accorta in corner, mi pareva un po' troppa! Sia che papocchio avrei tirato fuori!!!

      Elimina
  16. Dolcina come idea! semplici e delicatissimi perfetti per accompagnare il momento caffè!
    un bacione

    RispondiElimina
  17. la matematica ed io non andiamo d'accordo per niente ma guardando questi deliziosi biscottini a occhio e croce ne mangerei almeno una ventina, forse più! Un bacione grande !

    RispondiElimina
  18. sìììì Fede, Giovanni PIna lo adoro!!!! Quando vado nella sua pasticceria faccio incetta di ogi tipo di dolci, soprattutto la piccola pasticceria, quanto è buona! Lui è davvero un maestro, peccato, detto tra di noi, che non è il massimo della simpatia, sempre imbronciato e sulle sue... Essì gli artisti sono prorpio strani! Bravissima tesoro, un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora l'impressione che mi ha dato la sua foto nel libor non è del tutto sbagliata! Magari non è sulle sue, è solo timidone...chissà!

      Elimina
  19. Mi hai fatto fare una bella risata,quel tramutarsi di ciottoli in farfalle,margherite
    trifogli,ha fatto sì che ti immaginassi alle prese col cm....oddio,non è roba per me!Ma mi divertirei tanto di più a sbizzarrirmi con qualche stampino bellino,per fare magari dei ciottoloni,ma comunque golosi!Bel pulcino a dispetto di "pollici"mascherati da cm,hai fatto dei piccoli gingilli deliziosi,brava per la pazienza e come al solito per la bravura!Ciao stellina e butta quel "metro"!

    RispondiElimina
  20. Ad avercela tutta quella pazienza.. stampini i love you!!!!!!!! Comunque son carinissimi.. smackkk

    RispondiElimina
  21. ah quasi sicuramente ha confuso con i pollici :)
    non lo conosco questo Giovanni Pina e ora mi hai incuriosita
    per fortuna l'hai trovata tu la ricetta che ti intendi di dolci, se l'avessi provata io non ci avrei fatto proprio caso e avrei combinato un macello
    a me quello che spaventa è l'ammoniaca, non l'ho mai utilizzata e nemmeno vista nei negozi, il latte in polvere per me è più facile da reperire.
    Comunque sono troppo carini con quelle formine e le foto sono bellissime come sempre
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ammoniaca non dovrebbe esseer tanto difficile da trovare al super. Ultimamente si sta diffondendo parecchio. In ogni caso puoi anche mettere solo il leivito per dolci (raddoppiando la dose): Non saranno esattamente uguali in termini di friabilità ma buoni lo stesso :)

      Elimina
  22. Ciao Federica, è capitato anche a me di fare delle ricette e poi scoprire che le dosi fossero sbagliate!!!
    Comunque sia andata, i tuoi ciottoli sono deliziosi e se ti serve una bocca in più per finirli, arrivo subito!!!!!! Bravissima!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  23. Già son pigra...poi biscotti di 1x1 centimetri???? ma siamo matteeee!!!
    e meno male che ci sei tu a farci da maestra!!!
    Baci Lieta

    RispondiElimina
  24. hanno un aspetto meraviglioso!!!!

    RispondiElimina
  25. tesoro come sempre mi rallegri la giornata...questi biscottini sono una meraviglia..li proverò anch'io... bravissima!!!

    RispondiElimina
  26. Questo problemi di matematica su un libro devo dire che non sono il massimo!!! Ebbene cara Fede cosa fai moltiplichi pani e pesci? meno roba e più biscotti? ahahahhahahahah che ridere...io prendo la tua ricetta e la metto in "da fare" ma devo comprare il latte in polvere!!! bellissimi! buona giornata cara

    RispondiElimina
  27. Caspita, per fortuna che l'intento era di dimezzato la dose. :)
    A parte la moltiplicazione dei ciottoli, devono essere deliziosi.

    RispondiElimina
  28. Anche per me il latte in polvere sarà un problema. Non penso proprio di poterlo trovare!!! Anche io per una ricetta, non mi sono trovata con le dosi, però a differenza tua, ho dovuto buttare tutto. Sei stata molto brava, sei riuscita a fare dei buonissimi biscotti. Ciao. Un abbraccio.

    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il latte in polvere credo si possa tranquillamente omettere senza compromettere il risultato :)

      Elimina
  29. Pure i calcoli ti fanno fare!!!!! Ma come sempre riesci e qui va sempre la mia ammirazione perché fai di quelle cosine che mi invogliano ogni volta! Ormai lo sa anche mio marito che mi piaci perché quando faccio una tua ricetta mi domanda di chi è e io di quella che mi piace tanto ... Ah le note... Così ti chiama:)
    Biscottini promossi!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero almeno di suonarle bene le note :))) Troppo forte tuo marito :*

      Elimina
  30. Beh fare biscottini di 1x1 cm è già cosa pazzesca, ci vuole la lente di ingrandimento, poi per il discorso del numero dei biscotti che con meno della metà degli ingredienti è molto più alto nel tuo caso...no comment, sai quante volte è capitata anche a noi la stessa cosa? da allora rifacciamo ricette, specie di dolci e di lievitati, solo di persone di cui ci fidiamo!
    I tuoi ciottoli, ma anche le margheritine, le farfalle e i trifogli sono piccole delizie, in questo caso ci siamo innamorati non leggendo il titolo del tuo post, ma guardando le foto.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  31. io sono ina fase biscotti...quasi non mi riconosco...e anche a me i "ciottoli" m'hanno stegata! troppo carucci!

    RispondiElimina
  32. E proprio l'ora del biscotto e io virtualmente
    approfitto perche sono belli e buoni
    ciao Federica

    RispondiElimina
  33. Ahaha, è proprio il caso di dire, cara Fede, che in cucina tu fai miracoli!!!!
    Baci!!! :**

    RispondiElimina
  34. Fede ma come sono bellini!!! Hai fatto la scorta eh...150 ciottoli son mica pochi!! ;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  35. Io non lo so..ma poso affermare che a volte i libri contengono errori grossolani..e francamente mi da molto fastidio..in ogni caso, i tuoi ciottoli sono favolosi !!! Un bacio tesoro..io sono qui..tutto bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me danno fastidio, soprattutto in libri di cui ci si dovrebbe pter fidare. ma almeno, fin quando si limitano al numero di pezzi e non riguardano le dosi degli ingredienti...poco male! In gamba chery :*

      Elimina
  36. Mi sa proprio di si tesoro qui i conti non tornano anzi tornano solo con la lente di ingrandimento:-D...comunque sono un amore questi ciottoli, cosa darei per averli oggi pomeriggio qui con il mio tè!!! Un bacio immenso amica mia e tanti tvbbbbbbbbbbbbbbb

    RispondiElimina
  37. La foto è bellissima, mi piacciono le tazzine! :) e i biscottini fantastici! un caro abbraccio.

    RispondiElimina
  38. Sei troppo brava Federica ,stì ciottolini so troppo invitanti che piccoli!!
    Bravissima buon w.e cara baci!

    RispondiElimina
  39. Fede io mi fido di te e così ciottoli o quadrati o fiori e cuori secondo me sono strepitosi e così piccoli anche io a dieta due li posso assaggiare!!! Ma due mi basteranno? Bacio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. facciamo 4 dai, sono piiiiiiiiiiiiiccoli piccoli :)

      Elimina
  40. Ma sono bellissimi Fede!
    Che fortuna che si sono moltiplicati ;)

    RispondiElimina
  41. ahahahahah la moltiplicazione... dei biscotti!! Comunque sono pericolosi... chi si fermerebbe dopo averne assaggiato uno? M'hai fatto venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  42. UN centimetro di lato?? Ma c'è da diventar folli!! Amica, voglio sperare che abbia confuso coi pollici inglesi!! :D Che pazienza hai avuto, anche per un 2x2! Sono a dir poco meravigliosi!! :D Vorrei anche io il latte in polvere... devo provarlo perchè molti biscotti lo richiedono e voglio vedere il risultato con questa variante!! Un abbraccio stellina. Sei sempre super! (e io sono in un frullatore perennemente...) TVB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti giuro che ho riletto la misura dieci volte convinta di avere le allucinazioni O_O!!! Mi si stavano rizzando i capelli solo all'idea di quei microbi!

      Elimina
  43. Cara Federica ideale per una buona e sana colazione... sono in festa!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  44. ahahahaha, lo chiederò ad un amico di mia figlia che lavora da lui...il mistero delle misure folli!
    Certo che hai avuto una pazienza da Giobbe!
    Almeno ora avrai una scorta di deliziosi biscottini!!!!!!

    RispondiElimina
  45. La moltiplicazione dei... dolci! Anche se più grandi e con la metà degli ingredienti!! Ho paura a dimezzare il tuo impasto (150 sono comunque troppi!) e se me ne escono di più?? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. detta così sembrano tanti ma considera che i biscotti sono piccolissimi. vano giù a manciate! Se li fai di dimensioni standard con questa dose ne verranno 30-40 non di più!

      Elimina
  46. Allora io dimezzo le tue dosi... Sono carinissimi! Baci

    RispondiElimina
  47. Fede.. lascia stare... ultimamente ne noto di calibrazioni un pò strambe.. è che ciò non dovrebbe proprio succedere nei libri!
    per fortuna nessuno ti inganna e il tuo fiuto è più forte di tutto :)
    perchè guarda che graziosi biscottini!!!
    sei troppo brava tesorina. ps che delizia vedere l'immagine di quella fiorellino in bilico ^_^

    RispondiElimina
  48. Che buoni!!! bravissima :D da me c'è un premio che ti aspetta ;)
    ciaoo a presto!!

    RispondiElimina
  49. capita si! ritagliarli a mano sarebbe stata un impresa :D al di là di pesi e misure son davvero carinissimi!

    RispondiElimina
  50. una delizia! quanta pazienza però...avrebbe senso aver confuso pollici con cm? sì forse, ma ha davvero importanza? Bella ricetta, bella foto, grandi colazioni ♥

    RispondiElimina
  51. Tesoro caro...mi sono persa!

    Già le tue ricette per me sono come la matematica...un mistero.

    Se poi nella matematica delle tue ricette c'è il mistero nel mistero e solo tu lo provi a capire, ora mi spiego perchè con l'avvocato ed i conti ci vai a nozze...a proposito, me ne incarti un pò di queste meraviglie che nel w.e. me li assaggio a mò di Tetris, poi ti so dire! ;)
    Baci di cuore...cherì!!! ;) ILY!!! NI

    RispondiElimina
  52. Questi sono i misteri di Fede, non della fede, hai moltiplicato i biscotti, ora devi moltiplicare le tazze di tè.
    Non ti so dire cosa sia successo ma va bene così, sono accattivanti a fiorellini.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  53. ce l'ho anche io questo libro e ti dirò che mi ispirano un sacco e ora che tu mi dici che sono buoni mi fido senz'atro.. se ne vengono di più ben venga.. ci rimanevo peggio se ne venivano meno ;-))) magari lui li fa grooooossi.. hihiii.. va beh cavolate a parte.. quanto sono carini i fiorellini.. bravissima tesoro un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati fidati, la ricetta vale davvero la pena. Non far caso al numero di pezzi riportati e vai ;)

      Elimina
  54. Quasi ti vedo davanti alla tua "bilancina di precisione" mia cara pulcinotta!! Perfettamente "bilanciati": hai bilanciato talmente bene che sei riuscita a fare il miracolo della moltiplicazione. Fino a che gli errori stanno nella quantità di "pezzi" da sfornare, mentre il gusto e le dosi sono ben distribuite, niente male. Esistono barattoli ermetici, di latta, di vetro che mantengono per tanti giorni la freschezza e la friabilità. Ma quando incorri in errori veramente grandi che non tiri fuori proprio niente perché non si impasta niente... ahimé lì sono guai. Poi una volta ti racconto la mia disavventura. Presa da un libro, tutto bello stampato.
    Comunque la tua ispirazione è stata veramente d'oro. Ci hai regalato dei bellissimi e buonissimi biscottini... da tuffare e gustare! A quando il prossimo miracolo? Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui davvero poco male. La ricetta è precisissima, sballa solo per il numero di pezzi ma poco male. E i biscotti si conservano anche benissimo, cosa nient'affatto facile e scontata a casa mia per quanto è umida. Ora mi devi raccontare che hai combinato bimba :))

      Elimina
  55. Che ridere...ho appena finito di aiutare mia figlia con i problemi di matematica che arrivo da te e e trovo un'altra più dura operazione matematica....ahahahah
    Insomma l'importante è che il risultato sia venuto
    e dalle foto e dalle tue parole si capisce che è stato quello voluto
    Meravigliosi questi ciottolini!!!!!!!
    e come sempre troppo simpatica tu cara Federica!!!!!!!!!!!!
    Un bacioneeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai così non perdi l'allenamento :))))

      Elimina
  56. ahahah ma che caspita di conti ha fatto Pina? sei forte Fede..io segno..ho pure gli stampini piccoli!! ^_^ baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so! Penso si sia trattato di un errore nella dimensione dei biscotti scritta sul libro: 1x1cm non si vedono nemmeno!

      Elimina
  57. Visto il tremendo mal di testa che mi perseguita da giorni, lascio perdere i conteggi e mi servo di queste meraviglie!!! Bellissimi!!!! Accoppiati poi... golosi ed irresistibili!!!
    Un abbraccio Fede cara e tanti tanti tanti baci!!!!
    Felice serata :)

    RispondiElimina
  58. ils sont à croquer je t'en piquerai bien un ou deux
    bonne soirée

    RispondiElimina
  59. Ahahaahahah Fede non sai quante volte mi capita di stressarmi con le dosi riportate sui libri O_O Comunque il risultato è perfetto e questo è quello che conta, sono perfetti! :D Complimenti, un bacio grande :** Buona serata tesorino :**

    RispondiElimina
  60. Che meraviglia questi biscotti! I fiorellini accoppiati sono deliziosi!! E tu sei simpaticissima Fede!! A un certo punto non riuscivo più a seguirti! Ma come hai fatto? Hai fatto una divisione e ne è venuta fuori una moltiplicazione? ma... misteri della matematica!! Ciao!

    RispondiElimina
  61. L'ultima foto mi ha conquistata... e poi il nome è troppo simpatico :)
    Certo che a volte le ricette vengono scritte, come dire, con la fionda!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  62. Non credo che avrei avuto la costanza di stare li a fare 150 mini-biscottini però devo dire che sono davvero carinissimi. Quei ministampini sono deliziosi...ma dove li hai presi? me ne sono innamorata, li voglio anche ioooooooooo :)
    Foto bellissime sister

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ne erano venuti tanti me ne sono accorta solo a posteriori, quando li ho contati per curiosità. Sono così piccoli che ne metti a iosa sulla placca del forno. Il set di mini stampini l'ho preso a casa giù. Ti pare che qui sia possibile trovare qualcosa? Deserrrrrrrrrrrrrrrto!

      Elimina
  63. I misteri dei libri di cucina... Quando faccio una ricetta dai libri, mi viene l'ansia, ma per questi ciottolini però me la farei venire volentiere... sono un sacco carini :) Un bacione bimba :)

    RispondiElimina
  64. io me li farei fuori adesso tutti e 150, devono essere deliziosi

    RispondiElimina
  65. Mah tutto può essere,per fortuna hai dimezzato ti volevo vedere a cuocere più di 400 biscotti ahahahahah..proverò con le tue dosi magari dimezzandole ancora haahahha ciao buona serata ormai notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa dose direi che è giusta. Sono venuti tantissimi biscotti solo perchè li ho fatti moooooolto piccoli. Ma con degli stamini standard dovremmo essere sui 35-40 bsicotti o giù di lì :)

      Elimina
  66. Ma che dolcetti squisiti!!! A me spesso conquista solo il nome della torta o dei biscottini: prendi ad esempio i dolcetti chiamati camogliesi, li conosci? Sono tipici della Liguria, di Camogli. Io adoro camogli e pur non conoscendo gli ingredienti sapevo già che mi piacevano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curiosa sono adesso! Non li ho mai sentiti questi dolcetti!

      Elimina
  67. ci lastricherei la via che porta alla mia colazione con questi ciottoli! :-P

    RispondiElimina
  68. ecco una cosa che mi fa incavolare: come è possibile essere così approssimativi in pasticceria? La pasticceria è tutto fuorchè approssimativa!
    Brava per il lavoro di cesello e di ricalibrazione delle dosi. Che lavoraccio!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finchè l'errore è nel numero di pezzi poco male. Sarebbe stato peggio se fosse stato nelle dosi degli ingredienti. Almeno quelle son precise, anche con le uova a peso :)
      Credo ci sia stato un refuso nella dimensione dei biscotti: 1x1cm sono invisibili!!!!

      Elimina
  69. Anche a me a volte capita di leggere il titolo di una ricetta e decidere che devo farla o di vedere una foto e dire....Questa sarà la mia prossima sfornmata......... se passo domattina a colazione a casa tua trovo ancora qualcuno di questi ciottoli???

    RispondiElimina
  70. Riesci sempre a strapparmi un sorriso con i tuoi racconti...foto favolosa e biscottini stupendi,ma rifacendo i conti Giovanni quanti biscotti a fatto???
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui dice di averne fatti 100 ma se capissi come sarei contenta!

      Elimina
  71. Più che ciottoli sembrano sospiri.
    Sono deliziosi.
    Come te.
    Buonanotte tesoro.

    RispondiElimina
  72. La moltiplicatrice di biscotti ....Fede certo che hai 1000 doti nascoste :)
    Per abitudine tendo a dimezzare le dosi di ricette che provo la prima volta, proprio per evitare di buttare quantità enormi di cibo o per avitare di stare una giornata a fare biscotti....comunque sono bellissimi e sicuramente ottimi, lo zucchero a velo di canna non l'avevo mai sentito!
    buon we un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo zucchero a velo di canna l'ho fatto macinando lo zucchero di canna nel macinacaffè. Non riesco quasi più ad usare lo zucchero bianco!

      Elimina
  73. A quest'ora del mattino tutti questi calcoli mi hanno impallato la zucca, già problematica di suo. Alla fine di ciò, hai ottenuto e sfornato come sempre un risultato vincente. Io ci metterei altro che tre settimane a mangiare tutti quei biscotti, forse tre mesi???? L'idea dello zucchero a velo di canna mi sta ronzando in testa come un mantra, colpa tuaaaaaaaa!!!
    Vado a comprarmi il macina caffè!!!
    Buon fine settimana, ciaciaooo!

    RispondiElimina
  74. oh anche me conquistano alle volte i nomi e poi ti viene da chiederti e da amare la ricetta prima di farla...poi vedi le foto ed è amore!fantastici!

    RispondiElimina
  75. Buoni,anche a me e' venuto il sospetto che il signor Pina forse pensasse ai pollici inglesi...
    Comunque,grazie a questa magica "moltiplicazione,potro' rubartene qualcuno in piu'!
    Un bacio e buon weekend.

    RispondiElimina
  76. giuro che col conteggio dei biscotti sono morta dal ridere!! :) effettivamente c'è qualcosa che non torna...:), ma, a prescindere dal numero, fanno davvero voglia!!!!

    RispondiElimina
  77. ordunque.......che il Pina abbia dimenticato forse uno "zero"????
    magari la dimensione dei biscotti doveva essere 10x10 in onore dei ciottoli geometricamente lavorati più famosi che ci sono....i sanpietrini?!
    bah....misteri a parte, avrei tanto voluto prendere un biscottino dal video!!! complimentissimi sei sempre strabiliante!!!
    un abbraccio MARA

    RispondiElimina
  78. Oddio! Io non sono mai stata troppo brava con i conti...però se erano buoni...il resto...non conta! :)
    Carinissimi!!!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  79. O forse "un centimetro di lato" era inteso nel senso dello spessore... boh

    RispondiElimina
  80. hahahah bellissima la storia dei numeri e dei biscotti misteriosamente moltiplicatisi con meno farina O_O vabbè Fede vedi il lato positivo, di buoni sono buoni e te ne ritrovi di più da mangiare :-P Buon fine settimana cara :-)

    RispondiElimina
  81. :) :) :) con l'ammoniaca da cucina nn ho gran bel feeling, però come ti sono venuti sono proprio belli ( e stra sicuramente buoni).
    Un bacione dolcissimo briciola e buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  82. ma che cariniii!!! posso rubartene uno? ;)
    anzi due!

    RispondiElimina
  83. Fede ho già annotato la ricetta, io quando vedo biscotti li devo provare, poi pensa ho un quintale di latte in polvere da smaltire!!!! Buona fine settimana cara, baci.

    RispondiElimina
  84. Fede sei unica...ma non sai che la matematica è un'opinione? Bellissimi i tuoi ciottoli, margheritine, farfalle, trifogli...devono essere deliziosi ce non ce la fai a smaltirli...mandamene pure un pacchetto!!!
    Un bacio tesoro e buon we

    RispondiElimina
  85. Fede I love yours cups and I adore your pictures, always are awesome and beauty!

    Un bacio! and buon weekend!

    RispondiElimina
  86. Un amour de petits biscuits. Ils sont beaux et doivent être délicieux.
    A bientôt

    RispondiElimina
  87. che divertente leggere la ricetta, si si secondo me ha confuso la traduzione, pensiamo positivo alla motiplicaizione dei biscotti e del piacere :-)

    RispondiElimina
  88. Sapessi cosa combino io con le proporzioni! lasciamo stare va!....
    Biscottini da granocchiare a manciate, la gioia di tutti grandi e piccini....
    Compimenti Fe, buon WeekEnd

    RispondiElimina
  89. che bontà,ma che pazienza!!!
    provo a darti una soluzione matematica?i quadrati hanno una superficie superiore a margherite e farfalle,forse è per questo che ti si sono moltiplicati(???!!!).bacione da fine settimana

    RispondiElimina
  90. hai fatto proprio un ottimo lavoro, carinissimi!!!

    RispondiElimina
  91. 150 biscotti???? Porca miseria Fede, peggio dei miei biscottamenti natalizi! :P una vera biscottatrice folle la mia pulcina hihhihihi! Sempre ammiro la perfezione di ogni cosa che ti accingi a fare, dalle forme, alla cura e i dettagli nello scrivere le ricette e queste foto che invogliano solo ad allungare la manina per dire prendimi... non è che un paio di ciottoli li fai rotolare fino a Torino?
    Sarebbero perfetti per domani a colazione ^__^
    Comunque sorellina credo che la tua idea in fatto dei pollici usati al posto dei cm possa essere probabile! In ogni caso siccome ho un conto aperto con Amazon, sentiti un pò in colpa :P perchè mi hai messo un altra pulce nell'orecchio con quel libro e la lista del "to do"... si allunga vertiginosamente e siamo solo a gennaio!!! Povera me!
    Godiamoci il fine settimana va, che non so tu, ma io ho proprio bisogno di tirare un pò il fiato! Ciao sorellina un bacio grosso! TVB

    RispondiElimina
  92. Mamma mia che buono, mi piace moltissimo il tuo blog, sei molto ma molto brava, complimenti. Besitos desde España.

    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  93. Fede che pazienza!!!!!! Quanti biscotti! Un cm per lato? Mamma mia e poi modificare gli ingredienti! Sei un genio

    RispondiElimina
  94. ciao Fede, vedo che anche tu ogni tanto ti trovi alle prese con i refusi!!!
    Io ti posso solo dire che i miei biscottini natalizi sono sempre molto molto piccoli, ma solitamente (e sì, sono così demente che nonostante ne faccia più di dieci chili ne peso la maggior parte, mentre li faccio!) si aggirano intorno agli otto grammi. Che quelli di Pina siano più spessi? Sicuramente dieci grammi sono troppi per un biscotto di un cm di lato. I miei baci di dama ("guscio" singolo) più o meno possono essere equiparati a quella misura e pesano intorno ai 6 grammi.
    Detto questo... mi rimane la curiosità di assaggiare i tuoi ciottoli, belli belli come tutto ciò che fai.
    Anch'io sono almeno 5-6 anni che "cerco" di fare un biscotto molto particolare, ma possibile che me ne dimentichi sempre? Ecco... magari in questi giorni ti emulo e mi ci metto!!!
    Scoprirò che è 'na ciofeca?
    Un abbraccio :))

    RispondiElimina
  95. delizziosi e molto particolari assoluta da provare buon fine settimana

    RispondiElimina
  96. non ho mai fatto dei biscotti così piccoli, anche se ho gli stampini! dev'essere un bell'impegno ma se il risultato è questo mi butto anche io! proprio oggi pensavo che è un pò che non preparo dei biscotti rimedierò, anche se prima voglio fare assolutamente il tuo pane al mais!!!
    bacione e buon weekend!

    RispondiElimina
  97. Ho lo stesso stampino a trifoglio che urge un utilizzo .....

    RispondiElimina
  98. What sweet little cookies! They turned out so perfect despite your issues with the recipe. I like the mini size! I won't feel bad eating more. Hope you are doing well! xoxo

    RispondiElimina
  99. Non perchè io abito a Bergamo e Giovanni Pina oltre che essere del mondo é di Bergamo in quanto c'è nato e ha una bella pasticceria .... ma i suo dolci sono superlativi.... l'equivoco dei pesi non saprei ma i tuoi dolcetti mignon mi sembrano straordinari !!! Un abbraccione !

    RispondiElimina
  100. E dopo la moltiplicazione dei pani e dei pesci... Anche i ciottoli si mettono a lievitare!?
    Faccio come te e li metto nella lista delle ricette da provare... Chi sa che non riesca a trovare anche io il latte in polvere!

    RispondiElimina
  101. Semplicemente deliziosi! Buona domenica :)

    RispondiElimina
  102. beh mo sti 6 g di latte in polvere diventeranno un tormentone pure nella mia testa, perché questi ciottolini sono perfetti semplici cicciotti e dorati come piacciono a me!!!

    RispondiElimina
  103. Be che dire deliziosissimi,uno tira l'altro.Bravissima,Fede.
    Un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
  104. mistero queste misure, però i biscottini sembrano davvero deliziosi! sono molto carini con queste forme.. mai provato il latte in polvere in una ricetta

    RispondiElimina
  105. Ecco. io m'ero persa già al secondo accenno di calcolo. Avrei seguito alla lettera la ricetta, salvo poi ritrovarmi a smadonnare per confezionare tutti i biscottini a modino o starmene lì un mesetto a sparare biscotti sulla teglia pur di smaltire tutto quell'impasto.....capisci ora perchè io vengo qua, leggo le tue ricettine, le tue considerazioni, le tue esperienze in merito, i tuoi aggiustamenti e poi decido di fidarmi solo di te?!
    Giusto ieri ho inaugurato il mio quaderno di impasti base, dove segno e annoto tutte le tecniche e i segreti e naturalmente sei la prima della lista, con quel "Pan di spagna di Fede"!!
    Sappilo!
    E passami una manciatoni de sti ciottoli, va che io intanto metto su il caffè!
    tanti bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  106. Sorvolo sulle proporzioni, perché in matematica sono una capra, quindi mi sono persa al riproporzionamento. Però l'idea di fare dei biscotti piccini piccini per farli scendere a cascata nel latte e poi mangiarli a cucchiaiate è simpaticissima!

    RispondiElimina
  107. Ciao Fede, questi biscottini sono bellissimi e mi piace un sacco l'idea di mangiarli accoppiati. Pensa che fin da quendo ero piccola li "puccio" nel latte due a due :-)!!

    RispondiElimina
  108. che bel blog... complimenti per le ricettine, se ti fa piacere passa da me! ps é vero il titolo dice tutto!

    RispondiElimina
  109. Sci mi capita eccome e di questi biscotti non avevo mai sentito parlare sai?
    Quiiiiiiiiiiiiiindi devo studiare.
    Un bacino e buona settimana

    RispondiElimina
  110. Passare da te è sempre una gioia! Sei unica Fede, e i tuoi ciottoli un inno alla dolcezza! :**

    RispondiElimina
  111. sì, concordo che già il nome da solo li rende simpatici e carini e fa venire voglia di provarli. E poi per fortuna che ti sei accorta degli errori nelle dosi, perchè non ho voglia ora di fare i conti precisi ma come minimo ne avresti avuti almeno il doppio. Un'invasione praticamente ; )

    RispondiElimina
  112. Ma quanta apzienza hai avuto a fare questa ricettina? Certo ti ha dato soddisfazione perchè ti sono venuti benissimo, e sicuramente golosi...complimentissimi!!!

    RispondiElimina
  113. Questi deliziosi ciottoli mi erano sfuggiti, sono a dir poco meravigliosi!!! latte in polvere??? chissà dove lo posso recuperare!

    RispondiElimina

Benvenuti nel mio piccolo mondo! Lasciate un saluto, un suggerimento, un complimento o anche una critica. Sarò felice di conoscere le vostre opinioni
Non esitate...Con affetto Federica ^_^