175 Voglio un'interprete!


Avete mai il dubbio di parlare arabo - ostrogoto? 
Cioè, vi sembra di essere tanto chiari e lineari eppure dall'altra parte, l'interlocutore di turno, non c'è versi che intenda?
Qualche giorno fa al telefono per prendere appuntamento ad una visita, chiedo espressamente se sia possibile in TARDA MATTINATA
La centralinista all'altro capo: "ci sarebbe posto mercoledì alle 9:45"!!!
Ora va bene dico io che mi alzo tutte le mattine alle 5:15 e per me le 9:45 potrebbero già essere "tarda mattinata" visto che di cose ne ho già sbrigate parecchie. Ma obiettivamente non mi pare così…"tarda"…ecco! 
Benedetta relatività di Einstein!
"No scusi, più TARDI non è possibile?" ripeto
"Si potrebbe fare giovedì alle 10:15"
Aridaie!!!
"No veramente intendevo tardi verso ora di pranzo" azzardo
"Ah ok, allora ci sarebbe posto alle 11:30" ... 0_0!

"ma veramente…"
"O altrimenti si va più in là ma è tardi, non so se le può andare bene...12:15?"
"Ah ecco, va bene così perfetto, facciamo TARDI…è meglio!"
Comincio ad avere qualche dubbio sulla capacità di esprimerMI in italiano comprensibile. 
Sono io che parlo arabo o è la signorina che pranza con le galline?!?!?! 
Scioglietemi il dubbio vi prego! 
E comunque la prossima volta chiederò un interprete!
Meno male che invece non ho avuto io bisogno dell'interprete per tradurre questa magnifica ricetta.

Adoro in generale la farina di mais ed i biscotti in maniera particolare. 
Avevo provato diverse versioni di zaeti, i tipici biscotti veneziani, ma mai nessuna che mi convincesse al 100%. E tutto avrei immaginato fuorché scovare la ricetta perfetta…per i miei gusti of course…su un sito straniero. 
Ma tant'è! Di nuovo tutto relativo a quanto pare :) 
Sgranocchiosi e dolci al punto giusto, sono una coccola speciale col caffè a colazione, il vin santo per un allegro dopo pranzo, o una tazza di Earl Grey Hampstead Tea di D&C a merenda. 
Ogni momento è buono per gli zaeti...o xaeti?!?!?
Fate una pausa con me?


ZAETI o "XAETI" 
[ricetta adattata da qui]
INGREDIENTI  
  • 115gr di farina di mais fioretto 
  • 115gr di farina 00
  • 1 uovo 
  • 50gr di zucchero (io Swaziland BRONsugar di D&C)
  • 80gr di burro 
  • 2gr di ammoniaca (o ½ cucchiaino da tè di lievito per dolci) 
  • 75gr di uvetta sultanina
  • scorza grattugiata di limone 
  • 1 bicchierino di grappa (facoltativo) 
  • sale alla vaniglia (o un pizzico di sale + 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • zucchero a velo 
Far rinvenire l'uvetta in acqua tiepida o, se preferite, nella grappa, scolarla bene e strizzarla.  Setacciare insieme le farine con l'ammoniaca (o il lievito) ed un pizzico di sale e "sabbiarle" con il burro freddo a pezzetti fino ad ottenere in composto farinoso. Aggiungere lo zucchero, mescolare, poi unire l'uovo leggermente sbattuto insieme alla scorza grattugiata del limone (e all'estratto di vaniglia se avete usato il sale normale).
Lavorare velocemente l'impasto e, quando è quasi del tutto amalgamato, aggiungere le uvette. 
Avvolgere nella pellicola e lasciar riposare in frigo per circa un'ora. 
Trascorso il riposo, dividere la pasta in 3-4 parti e con ciascuna formare un filoncino largo circa 3cm e di circa 1cm di spessore, da cui ritagliare diagonalmente i biscotti, in modo da ottenere delle piccole losanghe. 
Disporre i biscotti sulla placca foderata di carta forno e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15-20 minuti, fino a che la superficie risulterà leggermente dorata. 
Lasciar raffreddare su una gratella e servire spolverati di zucchero a velo. 


Si conservano per circa 10 giorni (se durano) in un contenitore a chiusura ermetica. 

NOTA: per una versione gluten-free sostituire la farina 00 con un mix di farina di riso e farina di mais in uguale quantità.

Grazie di cuore a tutti da parte mia e della mia mamma per gli auguri che le avete lasciato nel post precedente. Abbiamo passato davvero un bel week end anche se il tempo, come al solito, è volato via troppo in fretta. 
E scusate se sono stata un po' latitante da qui e dai vostri blog, cercherò di recuperare nei prossimi giorni venendo a farvi visita.
Un abbraccio e buona settimana a tutti ^_^

 

175 commenti:

  1. Belliiiiiiiiiiii..ne voglio uno adesso!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. ahahah mi son sdraiata a terra dal ridere.. Ma n'è possibile!! anzi si.. dall'altra parte capitano certe rincojonite che non hai idea!!!!! Rifacciamoci coi biscortini va.. baci .-) e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Altro che, spesso la comunicazione è inesistente!!! Diciamo che con questi tuoi biscottini però sene può parlare!!! ^_^

    RispondiElimina
  4. Beh, io sono un'interprete, non di lingua Araba o Cinese, ma almeno due volte devo chiedere alle mie figlie se per caso ho parlato in Cinese visto che parlo e loro non mi capiscono. Però, chi vuoi che non capisca la lingua di questi biscotti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciamo perdere la talpa! Se mi capisce una volta su dieci è un miracolo. Comincio ad avere delle serie crisi di identità! Però la lingua dei biscotti la caisce benissimo al primo colpo!

      Elimina
  5. Noo Fede! :D Ti capisco perfettamente!! Io con le lingue antiche vado a braccetto, eppure ti garantisco che certi elementi non parlano nemmeno quelle!! Ahahah! Sei sempre fortissima!
    Certo che una pausa la faccio, con te! Mettono una gola questi biscottini.. e mi servono proprio prima di andare in guerra alle Poste! ;)
    Chissà se tornerò mai..
    p.s. sono strafelice per il tuo week end! :) un bacissimo tesora!! :)

    RispondiElimina
  6. E gioia mia, altro che interprete ci vorrebbe a volte... ma bulloni e cacciaviti per smontare le teste e cercare di riavvitarle con i bulloni al giusto posto!!!
    Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, non sei tu che non sai parlar italiano... VA Bè MI RUBO UN O DI QUESTI "GIALLETTI" che devono essere deliziosi, per iniziare la settimana col piede giusto!!!
    Un bacino dolcissimo Fefè!
    TVB ^___^ Any

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche bullone al posto giusto forse andrebbe riavvitato anche nella mia di testa. In questo periodo perdo colpi a gogò!!!

      Elimina
  7. Davvero bellissimi e, ne sono certa, anche buonissimi!!

    Complimenti!!

    RispondiElimina
  8. CHE MERAVIGLIA DI BISCOTTI cara Federica e si!!!!Capita di non essere capiti e credimi è una delle cose che odio di più....
    Intanto addolciamoci la bocca e iniziamo la settimana sperando nella comprensione
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Fede sapessi quante volte capita anche a me ma forse il rpobelma e che le persone non ascoltano quello che gli si dice anzi forse fingono di non capire questo non mi è chiaro nemmeno a me :-)invece mi è chiarissima la bontà di questio biscotti sono proprio un sogno tesoro e cosa darei per una pusa relax con te e queste meraviglia!!!bacioniiiiiiie tvbbbbbbbbb Imma

    RispondiElimina
  10. che buoni! e pensare che non li ho mai fatti, dovrò rimediare!
    un bacione :-)

    RispondiElimina
  11. Anche io spesso vorrei un interprete, ma soprattutto come te per parlare con miei connazionali, non con gli stranieri :-))))

    Questi li conosco, sono ottimi!

    RispondiElimina
  12. tutti li voglio, tuttiiiiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  13. Io, iooooo la faccio la pausa con te! Lo so che alla parola Shining ti sei nascosta sotto il letto, ma adesso puoi pure uscire che ho spento la televisione. E voglio proprio sgranocchiarmi queste meraviglie con te. Sono stupendi. E' tanto tempo che desidero fare una ricetta con la farina fioretto e questa mi piace tantissimoooo. Gli ingredienti sono fantastici e danno l'idea di leggerezza estrema. E poi, come sono belli!
    A volte comunque, sembra anche a me di parlare una lingua sconosciuta! Ti abbraccio pulce! Quando ci vediamo? Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono leggeri e croccantosi, effetto dell'ammoniaca secondo me :) Per i biscotti di questo tipo la trovo insuperabile.
      Batti un colpo per trovarci che mi organizzo ^.^

      Elimina
  14. il concetto del tempo è variabile, non prendertela, non ne vale la pena...Splendidi questi biscotti, iniziare così la gionata è perfetto!

    RispondiElimina
  15. Capitato anche a me tante di quelle volte, solo che perdo la pazienza con estrema facilità!!
    Sono felice per il tuo fine settimana coccoloso, necessita e ritempra. Chissà se questi bei biscotti sono frutto di questi giorni. Qui c'è una panetteria che li fa strepitosi, ma con la tua ricetta, potrei provare, sicura di fare centro!!!!! :)
    Un bacione enorme e felicissima calda settimana!!!!

    RispondiElimina
  16. La signorina poverina aveva bisogno di un piccolo aggiornamento di software.... Certo, se la si invita a pranzo chissà a che ora spunta a casa???? Un incubo!! Al contrario dei tuoi biscottini che invece sono un sogno...ci farei un bello spuntino anche subito ;-) Bacioni
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, giusto un tantino! O forse viaggiava con un altro fuso orario chissà!

      Elimina
  17. Cara Federica ogni tuo post a lo spunto della vera allegria... ammetto ne abbiamo proprio bisogno, ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  18. Accetto volentieri l' invito per un attimo di relax in tua compagnia e per gustarmi questi biscottini sgranocchiosi deliziosissimi!!! Non parliamo della difficolta di farci comprendere...a volte penso di parlare addirittura turco!!! Un bacione mia cara e a presto!!

    RispondiElimina
  19. Belli i tuoi biscotti *O*! Ma sai che a casa alterniamo il lievito all'ammoniaca per fare i buccellati e i frollini all'olio? Mi segno questa tua ricetta, sono troppo curiosa ^__^

    RispondiElimina
  20. Ma dico, leggo attentamente tutti i tuoi post, e nello scorso mi era sfuggita la ricorrenza? Che figuraccia! Cerco di rimediare subito facendo, seppure in ritardo tanti tanti auguri!
    E dopo questa figura, come faccio a dirti che non sei tu a non essere chiara, ma i tuoi interlocutori storditi? Comunque, si, te lo dico lo stesso, perché è esattamente quello che capita a me. Almeno tu hai trovato una tipa, che seppure carente circa le nozioni del tempo, almeno è stata flessibile. A Milano, talvolta, si impuntano e ti rispondono che il computer deve rispettare la lista e se voglio l'appuntamento ad un orario congruo per me, devo aspettare...
    Vabbè, noie quotidiane!
    Intanto mi rifaccio con i tuoi golosi biscotti, lo sai, io non amo tanto preparare i biscotti, meno male che li prepari tu, così mi rifaccio...
    Ma io parlo parlo e intanto i biscotti stanno finendo, arrivo per la pausa, del pomeriggio, facciamo verso le 20:00? :-)
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, la colpa è SEMPRE dei computer, che ci vogliamo fare!!! Dai che ti aspetto, prima che i biscotti spariscano tutti ;)

      Elimina
  21. io uso la ricetta del nanni che è molto simile alla tua e la adoro!!

    RispondiElimina
  22. Non avremmo mica parlato con la stessa centralinista O.O
    Si mi piace,facciamo uno scambio di biscotti,perchè è tanto che voglio provarli ;-)
    Le cose belle finiscono sempre presto :(( Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O saranno mica fatte con lo stampino? Deve esserci una selezione speciale a monte :))

      Elimina
  23. Sembrano davvero deliziosi, come sempre foto bellissime!!!

    RispondiElimina
  24. ciao Fede, io ho sempre letto "zaléti" anche in qualche pasticceria veneSiana... ma si sa, tutto è relativo. ;))
    La lingua italiana è così precisa, così ricca di sfumature eppure... manca sempre qualcosa per comprendersi. Magari quella prende servizio alle 10 e pranza alle 9 del mattino, no? Ci hai pensato? Pensa se per "pranzo" avesse inteso, come si faceva una volta, quella che ora chiamiamo cena!!! Diciamo che la segretaria in questione era solo un po' distratta, dai, concediamole questa "scappatoia".
    Comunque sia io uno di questi tuoi zaeti me lo prendo, magari anche due. Ho più volte cercato di farli ma anch'io non ho mai trovato l'impasto giusto prima d'ora. Provo i tuoi! Un abbraccio e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la cosa fondamentale che manca è...l'ascolto!!!
      Ho provato un sacco di versioni di zaeti ma secondo me questa è la migliore, con un giusto equilibrio di burro e zucchero. Fammi sapere se provi :)

      Elimina
  25. e anche su questi scatta il copia incolla, non rimarranno neppure le briciole!!!un abbraccio Fede!!!

    RispondiElimina
  26. Fede,credo che la difficoltà ad interagire con gli interlocutori telefonici addetti a dare gli appuntamenti sia un problema un po' di tutti!!!
    Raccontato così qualche sorriso me l'ha strappato, immagino il tuo nervoso...anche perché, non so se a te capita, a un certo punto non se più piangere o più ridere!!! ;-)
    consoliamoci con i biscotti di mais ;-)
    un kiss

    RispondiElimina
  27. a volte anche l interprete fa fatica a capire hahahahahah..
    deliziosissimi questi biscotti
    lia

    RispondiElimina
  28. ma che bellissimi dolcetti!!!!!
    PS per me 12:15 è ora di pranzo....più che con le galline mangio con 2 bambini!!! comunque mai dare adito a interpretazioni soprattutto se dall'altra parte hai uno/a che vuole arrivare all'ora di pranzo (qualunque essa sia) senza pensare:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io spesso pranzo alle 12:30. Iniziando presto la mia giornata, è tutto slittato un po' in anticipo. Ma quando io le ho proposto ora di pranzo la signorina mi ha risposto le 11:30!!!!!! Doveva essere il fuso orario sballato, mettiamola così!

      Elimina
  29. Biscotti inzuppati nel tè? subitoo sono malata e almeno mi consolerebbero un po'!!! baci lieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come malata? Allora te ne metto via il doppio :)

      Elimina
  30. Mi dispiace, ma io non sono la persona adatta ad aiutarti perchè io parlo arabo e, molto spesso il gaelico. In farmacia mi diverto moltissimo a non farmi capire, a non spiegarmi, a dare risposte sbagliate a non dare informazioni...
    Consoliamoci con questi deliziosi biscottini, quando trovo un bravo interprete te lo mando.
    Bacioniii.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) Gaelico!?!? Noooooooo...gaLENico ^_^

      Elimina
    2. AHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!

      Elimina
  31. Ho già sentito parlare di questi biscotti, ma non ho mai avuto il piacere di assaggiarli, devono essere molto golosi!

    RispondiElimina
  32. sono ottimi questi biscotti....ne mangerei tantissimiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  33. quaeti biscotti hanno un aspetto meraviglioso, io che amo il tè caldo in tutte le stagioni, li inzupperei molto volentieri in quello della mia colazione...
    visto che ti sono venuti uno spettacolo, mi segno la tua ricettuzza ;))
    Un bacione

    RispondiElimina
  34. Cara Federica, stai tranquilla che ti esprimi in italiano corretto, capitano spesso anche a me scene di questo tipo, ma poi mi dico "vabbè se siete rincoglioniti peggio per voi" !!! Buonissimi i biscottini, l'uvetta mi piace molto :) Un bacio e buon lunedì!!

    RispondiElimina
  35. No guarda Cara, non sei tu ad avere bisogno di un interprete, ma le addette ai call center del centro prenotazione visite... che a quanto pare, sono TUTTE uguali... :DDD
    Pensa che io due mesi fa orsono, ho dovuto fare il priktest (serie di test cutanei per verificare se ho delle allergie particolari) e non ti dico l'odissea telefonica (e non) per riuscire a prendere 'sto benedetto appuntamento...

    1) la signora con cui ho parlato chiamando il n. verde nemmeno sapeva cosa fosse un priktest... ok, nemmeno io fino a quando la dottoressa me l'ha spiegato... ma la suddetta signora lavora presso il CUP regionale quindi... e va bè...

    2) dopo averle ampiamente spiegato gli affaracci miei per AIUTARLA ad AIUTARMI... e quindi averle spiegato che il test era per ME, mi viene fuori con la risposta illuminante "AH SI, GUARDI, POSSO PRENOTARLE LA VISITA ALL'OSPEDALE DI FANO (PU) - io avevo chiesto l'ospedale locale di dove abito io..... - PERO' DEVE DIRMI QUANTI ANNI HA LA BAMBINA PER COMUNICARLO AL REPARTO PEDIATRICO... io le ho risposto, dopo un ohmmmmmmmmmmm mentale che non finiva più, che la BAMBINA in questione ha 41 ANNI SUONATI e che non volevo andare a FANO, ma bensì a FABRIANO...

    3) sempre la suddetta signora mi comunica serafica che A FABRIANO NON ESEGUONO QUESTI TIPI DI TEST... e io "guardi Signora che questa mattina ho fatto le analisi del sangue e il medico che mi ha ciucciato la vena m'ha detto che me l'avrebbe fatto proprio lui il prik-test ma che devo passare attraverso il CUP regionale per l'appuntamento!!!" silenzio..... dopo qualche secondo ho realizzato che m'aveva chiuso il telefono in faccia......

    4) la finisco qui (ma la storia non è finita lì) sennò ti occupo troppo spazio!!!! :*DDDD

    Baciotti belli e... mi rubo pure un par de biscottini! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A'namo bene, anzi BENISSIMO O_o!!! Quando si dice essere competenti nel prorpio lavoro, non fa una piega!
      Puoi scrivere quanto vuoi, anche pagine intere. Mi piace questo scambio di avventure ^_^

      Elimina
  36. Ho provato un paio di volte i biscotti con farina di mais, ma non ci hanno soffisfatto, troppo granulosi, magari è la volta buona che vengono bene! Un bacio Fede! :)

    RispondiElimina
  37. Ciao!!! potevi scrivermi che lo potevo tradurre io per te!! haha, sono Veneta .. in verita` sono XAETI ...

    mi fa tanto piacere che ti piaciono. per noi, sono un ricordo buonissimo della nostra Serenissima, ora molto lontana da casa.

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ancora per questa splendida ricetta. L'ho scovata per caso e sicuramente non l'abbandonerò più ^_^

      Elimina
  38. Tesoro tu sei stata chiarissima...tarda mattinata, per me, significa non prima delle 12 ! Poi per carità..secondo me la tipa non ti ascoltava proprio :) Comunque a volte anche a me viene il dubbio che forse sono io che non sono in grado di spiegarmi ! Per quanto riguarda questi biscotti..che te lo dico a fare ??? Già mi sono innamorata :) Un bacio tesoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me pensavo ai fatti propri invece di ascoltare all'altro capo del telefono!!! La cosa peggio è che 9 volte su 10 succede sempre così! Dai che i biscotti stanno per finire e il tè è pronto ^_^

      P.S. che canticchiavi stamattina quando ti sei alzata?

      Elimina
  39. Tranquilla! E' certa gente che forse si ostina a non capire, pensa che un paio di mesi fa ho chiesto di vedere un determinato modello di cell., invece mi hanno illustrato le tariffe dei vari gestori telefonici:( Quando ci penso, rido ancora! Questi biscotti sono deliziosissimi!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglioso! Quando si dice intesa perfetta ecco cosa intendo!!!

      Elimina
  40. mi unisco molto molto volentieri per il te...e per lo sgranocchiamento...ma il te deve essere freddissimo(qui ci stiamo sciogliendo)e i biscotti doppia razione ovviamente...:-))) baci e buona settimana

    RispondiElimina
  41. Ahhahahaha visto la tipa potevi dirle tardo pomeriggio hahahahah,complimenti per questi biscottini!un bacione

    RispondiElimina
  42. Che belli con le uvette! Ma sai a volte alcune segretarie non vedono altre priorità che le loro agende, poi quello che arriva dalla cornetta del telefono è relativo :-D

    RispondiElimina
  43. ma tutte tu le becchi?!?!?!? accipicchia!
    vabbè l'importante che sia riuscita a prenotare :))
    prendo qualche biscottino, non li ho mai fatti, proverò! ;-)
    baci e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte forse no ma una buona parte sì!!!!!!!!!!

      Elimina
  44. Tu sei un grosso, grossissimo attentato alla mia dieta :-(
    Prima di mettermi avevo provato i tuoi biscotti alla banana a dir poco straordinari... adesso questi... come posso resistere???
    Dai ... ancora una settimana e mezza e poi ...
    :-*
    Per la tipa... anche se avessi un traduttore LEI non avrebbe capito comunque, tanto vale la prossima volta dirle tu l'orario preciso, forse si sarebbe avvicinata + velocemente :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, sono contenta che i biscotti alla banana ti siano piaciuti. E stai sicura che questi non saranno da meno ;)

      Elimina
  45. Il fatto cara Fede è che ci vuole un sacco di pazienza!!!
    Belli questi biscotti e data la forte presenza di farina di mais li tramuterò senza difficoltà in versione GF ;)
    Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo la pazienza npn è mai stata una delle mie doti migliori!
      La versione gluten free secondo me è ancora più buona e sgranocchiosa. Se guardi in fondo al posto ho indicato la possibile sostituzione con della farina 00 con quella di riso ^_^

      Elimina
  46. Ciao tesorina.. grazie per l'affetto del tuo commento.
    oggi è un pò cosi.. verrò a gustarmi con calma questo post.
    intanto ti ringrazi Fede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace tesoro per quanto di brutto è successo. Ancora un grande abbraccio

      Elimina
  47. E' vero certe volte e' difficile farsi capire anche a me succede , una vta per un'appuntamento mi viene chiesto che giorno poteva andarmi bene e io rispondo tutti tranne martedì e giovedì e lei va bene giovedì ?! Eh no non ci credevo!!! Ma ti giuro e' successo!!!
    Vabbe ' meglio coccolarsi con i tuoi biscottini e se mi aspetti arrivo a fare merenda con te:-) bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti credo ti credo! Se non fosse "tragica" sarebbe comica! Forse conviente davvero farci su una risata, magari davanti a tè e biscotti ;)

      Elimina
  48. ahahahah Fedeeee^;* dura di comprendonio assai,la tizia!!!!beh..almeno alla fine,sei riuscita a prenotare!! impresa piu'serena e dolce^;*sara' stato confezionare questi magnifici biscottini,che mi riprometto di provare da tanto..complimenti e bacioni,cara^;^

    p.s qui si schiatta dal caldooooo....34° ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui si direbbe: soda come 'na pigna!
      Anche qui caaaaaaldo caldo ma ci sto tanto bene, come una lucertola ^_^

      Elimina
  49. Avevo sentito parlare di questi dolcetti. Devono essere buonissimi.
    Buna settimana.

    RispondiElimina
  50. Mi hai fatto ridere di cuore, sei molto simpatica e comunque parli italiano te lo confermo. I tuo dolcetti sono stupendi e li presenti benissimo.Ciao.

    RispondiElimina
  51. ahaha.. come sempre i tuoi post sono esilaranti.. ma quanto hai ragione però!!! ste cose mandan letteralmente via di testa dal nervoso, certa gente proprio... "non ci sente" eh?!?! alla fine ce l'hai fatta dai.. e, noi ci pappiamo uno di questi biscuits..favolosi! baciotti

    RispondiElimina
  52. Ahahahahaah, sei uno spasso spassoso!!
    Potrei leggere i tuoi post come leggo un libro, attiri come una calamita e dai libero sfogo a risate e sorrisi (anche se immagino che la tua reazione al momento sia stata meno...ehm divertita)XD
    Poi mi concludi pure con questi biscottini, che volere di più?!
    Ps. Che cacchio fai sveglia così presto la mattina??? :O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti regalo un sorriso non può che farmi piacere :)
      Mi alzo così presto perchè entro a lavoro presto!

      Elimina
  53. Il problema non è farsi capire... ma farsi ascoltare!

    Mi sgranocchierei volentieri uno di questi dolcetti.
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai centrato il nocciolo del problema...farsi ascoltare!

      Elimina
  54. anche tu bella mattiniera, eh!??!!? forse la centralinista sapeva davvero della tua sveglia mattutina, quindi ha ben pensato che le 9.45 fosse già tardi... ma lei è un pò "torda"!!!!!! hahaah
    da buona veneta ti dico Xaeti e devo dire che hai scovato un'ottima ricetta! ;)
    bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero già convinta che fosse un'ottima ricetta e ora che ho anche l'approvazione di una veneta...il fiuto ha fatto ancora centro!

      Elimina
  55. sono prontissima per una pausa relax con te sgranocchiando questi deliziosi biscottini!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  56. carissima son sicura che ti fai capire benissimo, purtroppo molte persone non so dove hanno la testa :D
    voglio subito uno di questi biscotti meravigliosi!!
    un bacione grande!

    RispondiElimina
  57. ihihi capita vero! ma ti alzi così presto? O.o deliziosi questi biscottini!farina di mais uvetta limone.. buoni davvero! da fare!! ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yes! Sveglia rpesto 5 giorni su 7. Il we quando mi alzo alle 7 mi sembra tardissimo :))

      Elimina
  58. I tuoi fantastici zaeti mi hanno fatto venire voglia biscottare!!! :-)...peccato che da queste parti la farina di mais fioretto sia introvabile!!! :((
    Va bene dai, meglio non pensarci...tanto virtualmente me li sono mangiata tutti io!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non trovi la farina di mais fumetto puoi passare tranquillamente al mixer quella a grana grossa. O al limite usarla così com'è, verranno più rustici ma ugualmente buoni ;)

      Elimina
  59. je te croquerais volontiers quelques uns
    bonne soirée

    RispondiElimina
  60. :-) Proprio ieri un mio amico mi ha detto: "vengo a trovarti primo pomeriggio, va bene" Si, ho risposto. Lui "allora ci vediamo alle 18!" Ahahahahah, e se avesse detto tardo pomeriggio? :-p
    Buonissimi biscottini, è da un po' che spero di provarli, ma ancora nulla di fatto! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari è un tipo "nottambulo" che cena alle 23! Benedetta relatvità!

      Elimina
  61. 5:15 mattina? haha per me prima mattina sono le 9.00 circa ahhaha io sono molto nottura tipo verso 3.30 - 4.00 vado a dormire.. io lavoro di notte.. detta così posso essere fraintesa hhaha non ridere ma è la verità.. ricordo anche ai tempi dell'università iniziavo a ripetere ad alta voce verso le 22.00 nn ti dico i miei poveri genitori.. questo sempre per la toeria della relatività:D io di sera mi rilasso, faccio pulizie, cambio stagione, scrivo, preparo il lavoro per il giorno dopo , faccio le selezioni dei curriculum... infatti la puntualità negli uffici non è mai stato il mio forte :( quando c'è silenzio e buio io riesco a concentrarmi.. di giorno mi perdo un pò :/ però effettivamente nella norma mattina presto non sono le 9.45:D Prendo uno di questi fantastici biscotti! io ho scoperto relativamente da poco la farina di mais e mi piace da morire! un abbraccio fede e buona settimana:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo proprio fatte al contrario io e te per gli orari! Io do io meglio la mattina presto. La sera non riesco proprio a fare nulla, vado in stand by e anche quando studiavo, alle 22 chiudevo tutti i libri fino al mattino dopo. Ci passeremmo il testimone :))

      Elimina
  62. non sei tu che parli arabo....sono gli altri che capiscono Roma per Toma.....favolosi questi biscotti.....tiu mando un bacino stefy

    RispondiElimina
  63. Ciaooooooooooooooooooo!!!! No che non parli osptrogoto, sono loro che proprio non intendono :-)))) Che buoni questi biscottini, dopo tutto quest stress ci vorrebbero per rilassarmi con un libro e con un bel tè tiepido! Un bacione

    RispondiElimina
  64. Talvolta avrei bisogno anche io di un'interprete, ma magari anche un pò psicologa, a volte al lavoro (in negozio) capire cosa vuole il cliente o cosa intenderebbe acquistare non è così immediato...ahhaha

    ps. i tuoi biscotti sono stupendissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, mia mamma faceva la commessa e ne raccontava di tutti i tipi!!! Da libro di barzellette :))

      Elimina
  65. Pensa se avessi avuto bisogno di prenotare nel tardo pm! :D
    Si, buona la farina di mais, cosi rustica!
    Deliziosi questi xaeti :)
    bacioni pulciuz <3

    RispondiElimina
  66. Ciao Fede! io li conosco come Zaeti ma li possiamo chiamare come vuoi, basta che me ne dai un po'! La vera difficoltà è avere dall'altra parte qualcuno che ascolta ciò che dici... bacio

    RispondiElimina
  67. Non li conoscevo questi biscotti ma trovo siano golosissimI! Perfetti per la pausa caffè...o una merendina al volo a metà mattinata! E per quanto riguarda le ore...beh, si, credo che il tempo sia decisamente relativo, anche a me, lavorando in ufficio e dovendo gestire l'agenda del capo, me ne capitano di tutti i colori! :-P

    RispondiElimina
  68. conosco bene questi biscotti!!! e dei bussolà cosa mi dici???

    RispondiElimina
  69. Non dubito che questa sia la ricetta perfetta... si percepisce dalle immagini!!

    ...eh si, la signorina al telefono sarà stata molto nordica!

    RispondiElimina
  70. secondo me certe volte queste centraliniste mica ascoltano sai... capitano anche a me questi episodi "bizzarri"
    per i biscotti io vengo per l'allegro dopo pranzo così ne puccio uno nel vin santo e via di bontà..pensa che non ho mai atto biscotti con la farina di mais.. dovrò rimediare!!! un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAVEEEEEEEEEE! Devi rimediare asolutamente, io la farina di mais per i biscotti e la frolla l'adoro :)

      Elimina
  71. ahaha....il tempo è davvero relativo...comunque hai ragione non serve nemmeno a me l'interprete per capire la bontà di questi biscottini!!!

    bacioni, buona settimana e domattina in tarda mattinata verso le 9 vengo da te per la colazione ^_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, ti aspetto per la colazione allora. Ma non tadare che qui ci sono talpe in agguato :))

      Elimina
  72. Ti assicuro che tu ti esprimi benissimo......anche a me ogni tanto servirebbe un'interprete....pure io a volte ho l'impressione di parlare in un'altra lingua!!!! Ottimi biscottini!!! Qui l'interprete non serve!!

    RispondiElimina
  73. La desolante e tristissima verità è che nella maggior parte dei casi chi ti fa una domanda, sia al telefono sia guardandoti negli occhi, non vuole una risposta e non per cattiveria, ma semplicemente...non gliene frega un emerito..niente! Prendi la più classica delle domande: "come stai?" e prova a fare un sondaggino personale e silenzioso su quante persone aspettano di sentire la risposta e quante magari tacciono per i due secondi successivi giusto per avere agio di formulare la sfilza dei propri malanni. E questo capita con parenti e amici: figuriamoci con una che le domande deve fartele per lavoro (e certo: almeno in quel caso si auspicherebbe di essere ascoltati!!!). Tutto ciò non toglie naturalmente che la questione sia lievemente tragicomica e appunto, tornando a bomba....desolante!
    Sì poi l'effetto è quello autodistruttivo: sarò io che non mi so spiegare o so' tutti impazziti??
    Ma meno male che ci sono questi biscotti buonissimi e perfetti in ogni occasione a consolarci a dovere!
    Ammazza se devono essere buoni: ne prenderei subito un paio...e altri per la colazione di domani mattina!!
    tanti baci fede, buona notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sentire ma "ascolare"; non vedere ma "osservare"...quante cose andrebbero ricalibrate! Ridereci un po' su forse è la cosa migliore anche se sul momento tutto si avrebbe fuorchè voglia di ridere!

      Elimina
  74. Che delizia questi biscottini, E poi hanno una forma troppo carina!
    Mi Riconosco nel tuo racconto, capita anche a me la stessa cosa :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  75. Ciao, dolcissima,

    imparo e imparo e provo e riprovo e forse anche a me rusulterà una cucina un pò più moderna.

    Fla

    RispondiElimina
  76. tesoro, non riesco più a passare spesso, e cosa mi perdo...sono davvero bellissimi, come del resto lo sei tu, un abbraccione grande!

    RispondiElimina
  77. E' tanto che non biscotto, e tu con i tuoi deliziosi zaeti me ne hai fatto venire voglia!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  78. Ti faccio ancora tantissimi complimenti per la tua esperienza e bravura in cucina!

    RispondiElimina
  79. Che buoni!! Io li conosco bene. I tuoi sono fantastici e per la presentazione devo dire che mi sembra la foto uscita da una rivista. Un abbraccio, buonaserata Daniela.

    RispondiElimina
  80. Per mancanza di tempo ogni tanto mi perdo le tue ultime e mi dispiace proprio perdermi i tuoi....racconti! Ovviamente anche le ricette! Zaeti ottimi e tu simpaticissima!!!

    RispondiElimina
  81. mi hai fatto sorridere, se eri in sicilia di dicevano verso le 13...qui tutto va lento, io mangerei velocemente i tuoi dolcetti, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno le 13 sono "ora di pranzo" mi sarei sentita capita!

      Elimina
  82. Sembrano ottimi i tuoi biscotti.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  83. Davvero ogni momento è proprio buono per questi biscottini con la farina di mais che io adoro!!!!

    RispondiElimina
  84. Come fai a svegliarti così presto?
    Io vorrei, ma non riesco .....
    Mi consolo per tutto il tempo che spreco a dormire, solo perché mi proponi queste bontà :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il dramma non è svegliarsi presto durante la settimana ma farlo pure nel week end anche se la sveglia non suona! Non so che darei per svegliarmi almeno una volta alle 11!

      Elimina
  85. Fede quella centranilista ha bisogno di una bella svegliata...non sei di certo tu che non sai farti capire ...sei stata pure tanto paziente io non avrei retto come te, mi sarebbe sicuramente partito l'embolo... passo troppo tardi per unirmi al tuo the e biscotti, deliziosi...torno domattina...tu lascimene almeno uno...ci conto !!!

    RispondiElimina
  86. Veramente deliziosi!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  87. Sono scoppiata a ridere quando ho letto che la tua sveglia è puntata alle 5 e 15... non ti dico altro! Capisci a me!!!
    Biscotti con interprete invece! Visto che ci hai fatto una bella traduzione e ce l'hai risparmiata dal sito al quale ci rimandavi (tra l'altro niente male!). Uhè bimba! Ma questi sono divini!!! Mi fido moooolto delle tue parole: Ricetta perfetta!
    Un abbraccio!
    p.s. vista l'ora non so se sentirò la MIA di sveglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai ci passiamo il testimone. Io mi alzo e tu vai a letto :))
      Considerato che erano le 3:07...l'hai sentita la sveglia?
      SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ^_^

      Elimina
  88. Qui invece mi capiscono subito, sarà che sono straniera???
    Passami qualche zaeti, dai! Non tenerli tutti per te :D
    Baci ;-)

    RispondiElimina
  89. What beautiful biscuits! I'd like to have one with my cup of tea right now! Delicious with the corn flour and raisins. Hope you have a good week! xoxo

    RispondiElimina
  90. Una vera delizia!Bravissima,carina!Un bacione!

    RispondiElimina
  91. Grazie a tutti :)
    Come si dice...mal comune mezzo gaudio! Le centraliniste con la testa fra le nuvole devono essere una specie piuttosto diffusa!
    Vi aspetto per una dolce pausa sgranocchiosa. Ma in fretta che i bsciotti stanno per finire :D!
    Un abbraccio, buona giornata

    RispondiElimina
  92. Veramente a me il dubbio di parlare in italiano viene quando mi rivolgo alle mie figlie soprattutto se pronuncio le parole "ordine" "tavola" "sveglia" "aspirapolvere" e qualche altra! :)
    Amo i biscotti così rustici e apprezzo l'uso dell'ammoniaca,gli conferisce un che di antico.
    A presto, carissima, buona giornata!

    RispondiElimina
  93. Tesoro sei mitica.
    Ribadisco,dovresti avere un corner in qualche rivista,è un peccato che tu sia "nascosta" in un blog.Dico davvero.
    Ciao bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo buona bimba, grazie di cuore :)

      Elimina
  94. Ho appena prenotato una visita di controllo e la scena che si è svolta da un capo all'altro telefono, se non era uguale, sicuramente ricordava molto il tuo racconto! :)
    Che dolcetti deliziosi!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  95. No, ecco, io sono mattiniera ma se mi sveglio alle 5.15 ingoio 10 gocce di ansiolin e torno a letto...
    Per la capacità di farsi capire, stessa identica esperienza poco fa:
    "Buongiorno, dovrei toilettare il barboncino, avete posto di sabato?"
    "Ma come lo vuole il barboncino?"
    " Toilettato"
    "Ma la testa come la vuole?"
    "Ricciuta"
    "A orsetto?"
    "No, a barboncino"
    "Vuole la toilettatura da gara?"
    "No, anti-forasacco"
    "Ah, quindi glielo raso tutto?"
    "Beh, proprio rasato glielo faccio io con le lamette BIC, un po' carino, come al solito"
    "Allora le va bene venerdì 29?"
    "No, venerdì 29 cade di venerdì, mi può dare un appuntamento per un giorno che cade di sabato?"
    .... boh?

    RispondiElimina
  96. si questa ricetta e'perfetta e facilmente comprensibile comer sempre le tue!e sul mondo delle prenotazioni mediche...io ne so molto!hi, hi

    RispondiElimina
  97. e si che faccio una pausa con te!!!!!
    vado matta per gli zaeti!!!!
    li ho provati in veneto e me ne sono innamorata
    e così ho provato a replicarli ma non ho ancora trovato
    la ricetta giusta, segno la tua per provarla al più presto
    dall'aspetto sono ottimi!!!!!
    grazieeeeeee

    RispondiElimina
  98. Ciao Fede....porti sempre ottime ricette e questi biscottini sono la prova!
    Un abbraccio!
    La centralinista che non ascolta....hmmm...cose da pazzi!

    RispondiElimina
  99. ciao carissima, faccio volentieri una pausa con te con questi biscottini.
    Mi consola sapere che anche agli altri succeda di non farsi capire.
    ora io non vorrei offendere nessuno, ma in giro c'è troppa gente imbranata che forse neanche ascolta quello che dici, succede troppo spesso negli ospedali, negli uffici pubblici ecc...
    baci sabina

    RispondiElimina
  100. Sinceramente non ti serve un interprete. Ho notato che spesso le persone agli sportelli o alle comunicazioni con il pubblico hanno un limite: La comprensione. Spesso sono freddi, distaccati e poco cortesi.
    Per fortuna tu sai come consolarti! Guarda qui che biscottini!

    Poi....a che ora ti svegli? Diamine sono proprio una pigrona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Npn sei tu pigrona, penso di essere io insonne irrecuperabile!

      Elimina
  101. Ils sont trop mignons:) Je t'en prends quelques uns au passage;) Bon mardi ma belle!!xxx

    RispondiElimina
  102. Ciao! accipicchia che buoni!! una ricetta tipica nostrana, che facciamo spesso anch enoi e sempre perfetta!
    un tipo di biscottino rustico e dal sapore tradizionale!
    bacioni

    RispondiElimina
  103. Non ti preoccupare, è del tutto normale.
    Figurati che ho dei clienti convinti di sapre più di me cosa vendo in azienda: articoli mai avuti a magazzino in vita mia, ma loro sono sicuri come morire che io li avevo! Bà, altro che interprete, qui ci vuole una dose di pazienza e di sangue freddo esagerata!
    Consoliamoci con queste piccole delizie!

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  104. Con te ..sorrido sempre sei una gioia
    baci

    RispondiElimina
  105. Ehmmmm, io sarei un'interprete..sì, in 3, 4 5 lingue ma...in italiano il più delle volte faccio una gran confusione:-DDDD 8si, lo so..non mi faccio una gran pubblicità in questo modo:-DDDDD)ma ultimamente è una fatica immensa stare nella mia testa.-DDDDD Però..però...riesco a stare nel mio stomacoooo:DDDDDDDD E..papparmi uno (un?) xaeto (o?) beh..MI PIACEEEEEEEEEEEE, MI STRAPIACEEEEEE, con farina di mais...uhmmmm. Ecco, mi femro un istante ad assaggiarlo e..dimentico che linguo parlo:-DDDD
    UN BACIONE ONE ONE

    RispondiElimina
  106. Bellissimi, con quel colore giallo mi ricordano i cantucci che adoro (ma che saranno completamente diversi)..
    Anche io ho sorriso per il concetto di "tardi": qui da noi, dove tanti uffici e servizi chiudono per pranzo tra le 12 e le 13.30 o 14, il "tardi" sarebbe dalle 11 in avanti. E' comunque bizzarro, che se chiami "dalle tue parti" non capiscano il tuo concetto di tardi.. ;-)

    RispondiElimina
  107. Ahahahah Succede anche a me! Solo che io ho il problema inverso... io chiedo presto e mi dicono... sempre tra le 10 e le 11 :/ Colpa dell'essere del sud... qi in alcuni ambiti è vero che siamo "comodi" XD

    RispondiElimina
  108. je n'utilise pas la farine de maïs pour mes gâteaux. Dommage.
    Tes biscuits sont délicieux. Je note.
    A bientôt

    RispondiElimina
  109. Chiederò ai veneziani veri, ma mi sa che questo è uno dei pochi casi in z non va sostituita con x, come in Venexia, perchè z sostituisce la gi di gialletti che diventano zaletti che si perdono le l e diventano zaeti...il venexian l'è così :-D e mi non so' venexian, solo adottata!!! Ma ci sto benissimo, anche se vivo in gronda lagunare e non in centro storico e quindi sono "campagna" e "foresta". Di zaeti c'è una ricetta per ...ogni membro di una singola famiglia! Ognuno ha quella vera venexiana DOC. Questa è una ottima crasi con altre ricette di biscotti, perchè non erano e non sono biscotti da far lievitare (ecco la funzione dell'ammoniaca negli impasti), ma i biscottoni all'ammoniaca sono fantastici e la ricetta dell'Artusi è tra le migliori. In ogni caso questi biscottini sono una meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda quante cose ho scoperto con un biscotto :) Garzie mille delle info, ora mi toccherà provare la ricetta dell'Artusi ma non credo sarà un grosso sacrificio :)) Un bacione

      Elimina
  110. fantastica davveo fantastca...passa da me se vuoi!io mi dono aggiunta

    RispondiElimina
  111. Ciao Federica, tu che ti scusi di non riuscire a passare...ma se sei qui, lì e in ogni luogo che ancora mi sto chiedendo come tu faccia!!..poi ogni tanto si ha bisogno anche di staccare.
    Sulla difficoltà di comunicare ti capisco benissimo, per me è sempre una sfida, soprattutto quando parlo con mia figlia adolescente!!
    I tuoi biscotti sono da rubare per la colazione di domani, ma anche per uno spuntino questa notte!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è più sordo di chi non vuol sentire eh?

      Elimina
  112. favolosi i biscotti che purtroppo non ho mai avuto il piacere di assaggiare. Il tardi e il presto è troppo spesso relativo.. anche a me è successo che il loro tardi fosse per me presto :-)
    un bacione, dolce notte

    RispondiElimina
  113. cioè, non ho capito... alla fine tu a che ora volevi andare a quella visita?? Ihihihihihihihi..... tranquilla Fefè, ho scoperto l'arcano.
    Alcune (troppe) persone non lo sanno ma sono state rapite dagli alieni che hanno prelevato i loro cervelli per farne esperimenti e le hanno ributtate sulla terra con la scatola cranica piena di sola aria (inquinata)quindi capisci come soffia il vento la dentro?
    Come vedi il problema non è affatto tuo ;)
    Mi piace la farina di mais nei dolci, anche se l'ho scoperta da poco purtroppo. Passo invece per l'uvetta, proprio non mi scende :(
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi mi piace questa teoria della scatola d'aria. Mi sa che c'hai preso! Al posto dell'uvetta prova le gocce di cioccolato ;)

      Elimina
  114. Ci vuole una pazienza smisurata a volte... particolari i tuoi biscotti, la farina di mais mi incuriosisce, la devo ancora sperimentare nei dolci... Un abbraccione carissima !!!

    RispondiElimina
  115. Ci vuol taaaaanta pazienza, si vede che la lingua italiana si presta alle più varie interpretazioni ^_^
    Consoliamoci con quei deliziosi biscotti!!

    RispondiElimina
  116. Ciao,questi biscotti fanno venire l'acquolina in bocca,posso rubarti la ricetta? Bravissima!! Comunque ti spieghi abbastanza bene,non serve l'interprete ahahaah

    RispondiElimina
  117. Non commento spesso quanto vorrei in alcuni blog che mi piacciono più di altri e anche se non te l'ho mai detto il tuo è uno dei miei preferiti!!! vorrei provare tutte le tue ricette...e piano piano ci riesco!
    Buona giornata Federica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa sempre piaceere averti qui. Grazie per le tue parole ^_^

      Elimina
  118. ciao Federica
    eccomi qui pronta per la pausa con te ;-)

    RispondiElimina
  119. Ciao Federica!! Mi propongo volentieri per la pausa..due biscottini deliziosi e una buona tazza di te! Riguardo alla lingua..bè, ti capisco in pieno..a questo punto posso essere contenta di non essere l'unica che a volte non viene proprio capita (vabbè, escludo già a priori certi discorsi con il sesso maschile, che entrano da un'orecchia ed escono dall'altra)..
    Hai la mia piena comprensione..ed anche il mio pieno sostegno =0)
    Un bacione e alla prossima!!
    Ps..il tuo blog è sempre bellissimo!!

    RispondiElimina
  120. complimenti per la ricetta ti seguo se ti va passa da me ciao

    RispondiElimina
  121. ahahah anche a me succede spesso di avere problemi di questo genere e mi pongo le tue stesse domande.. Meno domande mi porrei davanti a questi biscottini strepitosi! Complimenti :)

    RispondiElimina
  122. Che buonii!! Passa da me c'è una sorpresa che ti riguarda!:)

    RispondiElimina
  123. So che vuol dire.. a me a volte capita e mi fa rabbia perchè non mi pare di parlare linguaggi bizzarri.. Invece la ricetta, come dici tu, l'hai tradotta più che bene e mi complimento per la bella riuscita!
    A presto:**

    RispondiElimina
  124. Uh, potresti parlare anche in perfetto ostrogoto, ma, secondo me, se dall'altro capo del telefono si contattano dei centralini, è meglio sbattere la testa contro un muro!
    Camy

    RispondiElimina
  125. ne sento il profumo se chiudo gli occhi

    brava!!

    RispondiElimina
  126. Grazie a tutti ragazzi, un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  127. ehh come ti capisco anche a me a volte mi sembra di parlare arabo.. pare che la gente proprio non ascolti!! Mi sono convinta di questo.. che sono saturi di informazioni che passano oltre..
    in quanto ai tuoi biscottini e foto .. per me sono stupendi!! wauuuuuuuuuuu

    RispondiElimina
  128. questi biscottini sono fantastici, anche adesso in questa tarda mattinata che non sono ancora le 10 ahahahahaaha

    RispondiElimina
  129. Sei scesa in terra veneta per questi za'eti!!!! Boni ciò!!!
    Cmq stai tranquilla che non sei sola... Io lavoro in aeroporto con uno zoo di persone ;)... Ed ormai ce lo ripetiamo continuanmente.... Ma la gente ascolta?!?? Quindi non preoccuparti... Non sei tu che non sai esprimerti son gli altri che non accendono il tasto ON del cervello e quindi non ascoltano... Non percepiscono!!! Taaaanta taaaanta pazienza!!!

    RispondiElimina
  130. più che un'interprete serve avere a che fare con gente che ascolta, attività ormai più unica che rara...

    RispondiElimina

Benvenuti nel mio piccolo mondo! Lasciate un saluto, un suggerimento, un complimento o anche una critica. Sarò felice di conoscere le vostre opinioni
Non esitate...Con affetto Federica ^_^